Creme e marmellate

Lemon curd alla maniera di Michel Roux

Dopo l’ultima ricetta tutta pollo e salute, quasi adatta alla prova costume, torniamo a parlare di cose serie ^___^
Se è vero che nella vita la sincerità paga, diciamo subito che fino a qualche settimana fa non avevo idea di quale libidine demoniaca fosse il lemon curd. Mi ero fatta l’idea che fosse un lontano parente di una confettura, ma non c’è niente di più sbagliato: è più simile a una crema in cui il succo di frutta sostituisce il latte e che il burro (tanto burro, almeno in questa versione) rende più ricca.

INGREDIENTI
200 gr di burro a dadini
200 gr di zucchero
la scorza grattuggiata e il succo di 3 limoni non trattati
4 tuorli

Mettete il burro, lo zucchero, la scorza e il succo di limone in una ciotola resistente al calore e appoggiatela su una pentola di acqua bollente (fate attenzione che l’acqua non tocchi il fondo della ciotola). Sbattete il composto fino a che sarà completamente liscio e il burro interamente sciolto. Aggiungete i tuorli e sbattete vigorosamente per circa 10 minuti, finchè il composto inizia a raddensarsi. Versate il lemon curd in un vasetto o in piccole cocottine, coprite con la pellicola e tenete in frigorifero. Potete servirlo direttamente nelle cocottine, oppure spalmarlo su una brioche, sugli scones o utilizzarlo per farcire della frolla.

Se volete preparare l’orange curd, sostituite i limoni con 2 arance fate bollire il succo per ridurlo di un terzo prima di cominciare.

La ricetta è tratta da “Uova” di Michel Roux, Guido Tommasi Editore
Qui sotto  il Work in Progress della ricetta. Lo trovate anche qui, insieme a tutte le altre ricette “scattate e flashate”! ^___^

[nggallery id=9]

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

Un pensiero su “Lemon curd alla maniera di Michel Roux

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *