Creme e marmellate

Crema di speculoos

Crema di Speculoos-021-2

Il fatto che io mi sia imbattuta nel delizioso blog di Vaniglia – Storie di cucina così per caso, proprio quando lei si trovava a raccontare questa delizia qui, è segno che nel mondo c’è un ordine che va al di là della nostra comprensione e che alla fine ogni cosa ha un suo posto e un suo perchè.

Quindi niente potevo contro il sacro fuoco la ferma volontà che mi ha colto quando ho letto “speculoos” e che nell’ordine mi ha portato in un supermercato a cercare gli speculoos come non ci fosse un domani e che ha fatto si che io avessi due barottolini di crema in dispensa neanche due giorni dopo.

BLOG_IMG_7909_rev_200x300In realtà, questa sfrenata passione per la crema di speculoos nasce dal fatto che una volta nella vita, così per vedere l’effetto che fa, LUI (non io eh, ci tengo a sottolinearlo) ha provato a spalmarla sul banana bread, una coccola che spesso preparo per la colazione della mattina (qui a fianco una foto segnaletica della leccornia),

E’ stato amore al primo morso, campane che suonavano a festa, una goduria che non puoi non ricordarti. E quindi, dopo quel primo acquisto inconsapevole in terra straniera, ci è capitato di fare contrabbando di crema di speculoos tornando dalla Francia o dal Belgio. Di interrogare amici e parenti sui viaggi che avevano in mente di fare, di promettere una dose di banana bread a chiunque avrebbe procurato un vasetto di crema di speculoos. Certo, era comunque una crema industriale, di quelle che chissà cosa c’è dentro, ma quando ti piglia la passione c’è poco da fare,

Capite bene quindi, quale emozione mi ha fulminato colto quando ho letto il post di Vaniglia.

Ora, il fatto che io avessi in libreria – diciamo da un paio d’anni – il libro del Cavoletto da cui proviene la ricetta originale, la dice lunga su come questa nostra vita sia troppo frenetica, troppo piena di cose, troppo piena di impegni.

Troppo piena di libri di cucina? Questo mai!

Crema di speculoos
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • 150 gr di speculoos
  • 60 gr di miele
  • 30 gr di zucchero di canna
  • 100 ml di latte
  • 50 ml di olio vegetale
  • 90 gr di cioccolato bianco
Mettiamoci al lavoro
  1. Passate gli speculoos in forno a 150 gradi per 10 minuti
  2. Frullateli in modo da ridurli in polvere e versateli in una ciotola insieme al cioccolato bianco ridotto a piccoli pezzi.
  3. Scaldate in un pentolino il latte con il miele e lo zucchero e versate il composto liquido sulla polvere di biscotti.
  4. Mescolate e in ultimo aggiungete l'olio.
  5. Versate la crema nei vasetti puliti e fate raffreddare.
Note
Con queste dosi escono 2 vasetti medi

 

Ma sapete tutti cosa sono gli speculoos? Risponde il sig. Wikipedia!

Gli speculoos sono biscotti alla cannella tipici del Belgio e dei Paesi Bassi (dove sono chiamati “speculaas”), preparati tradizionalmente per la ricorrenza di San Nicola, sono ormai disponibili come prodotto dolciario in qualsiasi periodo dell’anno.

Intorno all’origine del nome “speculoos” non vi è alcuna certezza ma solo talune ipotesi tradizionali: alcuni ritengono derivi dal latino “speculum” che significa “specchio”, altri invece suggeriscono la parentela con un altro termine latino, “species” nel suo significato traducibile con “spezie”, per altri ancora il nome deriva dalle “formine” tipiche che si usano per dare l’aspetto a questi biscotti, normalmente di legno intagliato e raffiguranti personaggi in abiti tradizionali, che con una leggera pressione vengono “incisi” sulla pasta del biscotto, “specularmente”.

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

13 pensieri su “Crema di speculoos

    1. Sweetie Autore articolo

      Ciao Laura!
      Ho usato quelli della Lotus perchè sono gli unici che sono riuscita a trovare qui da noi.
      Non ho mai provato a farli, sono ancora alla ricerca della ricetta che mi sfizia! ^___^

      Replica
  1. simo

    prima dovrei riuscire a trovarli, poi mi cimenterò…adoro questi biscotti, non voglio immaginare la delizia e la cremosità di quel patè………….

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Da me (Milano) si trovano nei punti SMA/Simply e credo anche all’Esselunga.
      Se sei disperata sentiamoci in pvt che ti organizzo una piccola spedizione! ^___^

      Replica
  2. vaniglia

    Che meraviglia di foto!!! E di crema! ;)
    È vero, troppa fretta. Anche io mi sono sentita “in ritardo”, dato ce il libro lo avevo comprato appena uscito… Però, se ci pensi, meglio tardi che mai! Anche perché ora sarà l’inizio di una lunga serie…, XD

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Grazie! :-)
      Hai ragione, meglio tardi che mai e comunque queste scoperte a distanza sono una gran bella soddisfazione! Buona giornata e buon fine settimana che ormai ci siamo! ^___^

      Replica
  3. Ines

    Che buona! Adoro i biscotti speculoos quindi non ho potuto non provare questa delizia. Ma la tostatura in forno secondo me si potrebbe evitare… Cosa ne pensi? I biscotti scuriscono troppo e la tua crema sembra decisamente più chiara. Ps: gli unici speculoos che ho trovato sono quelli della Lidl. Ho notato che i Lotus sono leggermente più chiari.

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Ciao Ines! Il passaggio in forno secondo me aiuta ad “asciugare” un po’ i biscotti e questo va bene per quando li si frulla. E’ vero però che ho provato degli speculoos più secchi e con un sapore più deciso che forse diventa un po’ troppo pungente se si passano in forno. Ho sempre usato quelli della Lotus che trovo all’Esselunga, quelli della Lidl non li conosco. Io l’ho scoperta in un viaggio a Bruxelles e poi ho trovato la ricetta. Spalmata sul banana bread per me è pura goduria! :-P

      Replica
      1. Ines

        Grazie per la risposta veloce Sweetie!^_^ Ecco, perché dalla foto pare che quelli Lotus siano più chiari. Solo che non riesco a trovarli nei supermercati, solo quelli della Lidl che già sono di per sé scuri (proprio per questo salterei il passaggio in forno!) Comunque sia sì, ero già dipendente dai biscotti speculoos… 600 gr fatti fuori in 3 giorni! Poi questa crema libidinosa che se non finisce definitivamente non puoi non mangiarla! Proprio per questo ho regalato il vasetto più generoso al mio compagno e invitato i membri della mia famiglia a mangiarla a colazione :D E non la farò più, è una droga! Altrimenti mi tocca correre per km e km per riuscire a smaltirla :D

        Replica
  4. google.com

    Thanks on your marvelous posting! I seriously enjoyed
    reading it, you happen to be a great author. I will be sure
    to bookmark your blog and will eventually come back sometime soon.
    I want to encourage continue your great job,
    have a nice weekend!

    Take a look at my homepage :: seo Google (google.com)

    Replica
  5. Giacomo

    e lass in speculoo sono diventati la mia drog siccome in aeroport me ne hanno sequestrato u me ne hanno sequestrato un barattolo al duty ne ho fatto ma nonostante ciò appena arrivato a cercare la ricetta è st e quindi grazie grazie grazi

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Rispondo in ritardissimo, devi perdonarmi… A quest’ora avrai preparato e mangiato barattoli e barattoli di crema di speculoos… o no? :)))))
      Fammi sapere!

      Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rate this recipe: