Pizze e focacce

Pizza che più facile non si può!

20130210-Pizzette-089_600x900

Pizzaioli di tutto il mondo – per piacere, per piacere, per piacere – non unitevi contro la povera Sweetie, ok?

Le mie preoccupazioni nascono dal fatto che senza pensarci troppo ho deciso di sparare al grande pubblico alle quattro anime tapine che di tanto in tanto vengono a leggermi, la ricetta di queste simpatiche pizzette che si preparano con due-ingredienti-due, non richiedono alcun tempo di lievitazione e sono a prova di dummies.

Una roba che potrebbe far venire la pelle d’oca anche ad un pizzaiolo in erba: già me lo vedo con lo sguardo cattivo e il mattarello in mano.

Ora, che problema c’è a fare le cose semplici? Due ingredienti e cinque minuti di tempo.

Ho scoperto questa ricetta sul blog di Labna e poi l’ho ritrovata anche su TheKitchn, un sito che vi consiglio di sbirciare, di tanto in tanto, perché pieno di spunti very interesting.

Certo, mettiamo da parte l’arte del fare la pizza come tradizione vuole e accantoniamo per un momento la magia dell’impasto che lievita.

Teniamoci solo il gusto di preparare delle pizzette soffici-soffici che sono pronte in un attimo e che vi assicuro danno un sacco di soddisfazione. Se avete l’ardire di avanzarne qualcuna, le scoprirete buonissime anche il giorno dopo.

Alla faccia dei due-ingredienti-due e dei cinque-minuti-cinque di preparazione.

Siete curiosi?

3.0 from 1 reviews
Pizzette facilissime
Autore: 
Porzioni: 10 pizzette
 
Cosa vi serve
  • 1 cup di farina autolievitante (oppure farina 00 + 5 g di lievito per dolci non vanigliato)
  • 1 cup di yogurt greco
  • condimenti a piacere (pomodoro, basilico, mozzarella ecc)
Mettiamoci al lavoro
  1. In una ciotola mescolate la farina e lo yogurt greco e impastateli bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Su un foglio di carta da forno, stendete l’impasto col mattarello e ricavate dei dischi sottili.
  3. Aggiungete il condimento che più preferite (io ho usato passata di pomodoro e mozzarella oppure solo passata e timo fresco)
  4. Senza dover aspettare alcunché, infornate subito nel forno già caldo a 200 gradi e cuocete fino a che le pizzette avranno preso un leggero colore (nel mio forno che funziona a modo suo 12/15 minuti)
Note
Se non avete una cup americana, nessun problema: l'importante è utilizzare lo stesso volume di farina e yogurt. Il contenitore dello yogurt, ad esempio, potrebbe fare al caso vostro! (in ogni caso 1 cup di farina equivale più o meno a 125 gr (dipende anche dalla farina) e 1 cup di yogurt corrisponde a circa 245 gr)

 

Se proprio non vi ho convinti e volete fare una pizza “seria” guardate la ricetta della Pizza al piatto con il poolish

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

7 pensieri su “Pizza che più facile non si può!

  1. Issy

    Provate.. Con mozzarella di bufala, grana, bianche con verdure e rosse con timo (ottime!) Che meraviglia!! Particolarissimo l’impasto, all’inizio pensavo di non riuscirci e invece … Buonissime e bellissime!

    Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rate this recipe: