Cake e plumcake

Tipo un quattro quarti al limone

 

Quattro quarti al limone

Lo so.

Vi avevo promesso un’insalata, buona per far fronte alla calura di questi giorni e perfetta per scacciare i sensi colpa quando si pensa alla prova costume.

Giuro su Stitch – e il felino è sacro – che ci ho provato con impegno e trasporto, ma tra una serie e l’altra di capriole acrobatiche mi è proprio scappato via il tempo.

E quindi rieccomi a voi con una nuova dolcezza diabolica, ma meno diabolica degli ultimi biscotti al cioccolato e noci macadamia. E poi non dite che non vi penso.

Ho dovuto abbandonare cucina e fornelli per qualche giorno e quindi riparare al volo. Ho scartabellato in archivio, che detta così pare che sappia dove mettere le mani, in realtà stiamo parlando di biscotti e fette di torte sparse a caso per la mela mozzicata, che pare passato un tornando.

Ecco, secondo voi – e non mi offendo, che ognuno deve saper riconoscere i propri limiti –  io archivio insalate?

Appunto.

Quattro quarti al limone

Questo andrebbe scritto sulla carta d’identità. Mica quelle banalità sul colore degli occhi e dei capelli, che al giorno d’oggi vai a capire cosa ci sta sotto.

Non archivio insalate e vivrei di biscotti.

Non so resistere ai quaderni a quadretti, rigorosamente da 5 mm. Ho un debole per le matite colorate e ieri sera ho fatto amicizia con la più bella borsa su cui abbia posato gli occhi nell’ultimo periodo.

Ecco se volete regalarmi un momento di ordinaria felicità – è tornata la parola magica! – passate da Corso Garibaldi e fatemi dono di quella meraviglia, che se anche non vi dico dov’è, sarà lei a trovare voi.

Basta, per oggi posso anche finirla qui.

Passate un buon fine settimana e me lo auguro anche per me-stessa-Sweetie-medesima che l’ultimo è stato una specie di calvario. Come fossero spariti dalla faccia della terra tutti i biscotti al cioccolato. Tipo che non esisteva più nemmeno il cioccolato. Una roba tristissima e senza futuro insomma.

E se proprio butta male, e l’opzione biscotto al cioccolato non vi convince per via del forno – in questo periodo ci vuole un tot di fegato e un tot al quadrato di pazzia – tenete a mente che non c’è come srotolare una rotella di liquirizia.

Saluti e baci!

Quattro quarti al limone
Autore: 
 
Ricetta scovata sul delizioso Cavoletto di Bruxelless
Cosa vi serve
  • 2 limoni biologici non trattati
  • 120 gr di zucchero bianco
  • 120 gr di farina
  • 2 uova grandi
  • 70 ml di panna fresca
  • 70 gr di burro
  • un pizzico di sale
  • la punta di un cucchiaino di lievito per dolci
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavate i limoni e grattuggiate la buccia
  2. Aggiungeteci lo zucchero e mescolate così da far aromatizzare lo zucchero
  3. Con le fruste elettriche lavorare il burro morbido insieme allo zucchero, poi aggiungete le uova, una alla vlta, unite la panna e infine la farina precedentemente mescolata con il lievito e il sale.
  4. Versate l'impasto in uno stampo da plum cake medio (circa 20×8cm) imburrato o foderato con carta da forno
  5. Infornate a 170°C per circa 45 minuti (fate sempre il test dello stecchino)
Note
Per aromatizzare ancora di più l'impasto, potete aggiungere la polpa del limone. Con un coltellino affilato, dopo aver grattuggiato la buccia, pelate a vivo i limoni e prelevatene i segmenti, scartando le pellicine bianche centrali.Tagliate i segmenti di limone a pezzettini di 1 cm e conservateli in una ciotola. Dopo aver aggiunto la farina, unite i pezzetti di polpa di limone, insieme a 1-2 cucchiai del loro succo e mescolate con un cucchiaio di legno

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

5 pensieri su “Tipo un quattro quarti al limone

  1. Chiara

    Io mi riconosco nel: scartabellare l’archivio e cercare di scovare dove avevo messo il file di quella torta tanto invitante….sono un disastro!Ricette sparse a caso, ovunque…
    Ho acceso il forno proprio oggi per preparare un dolcino, quindi sei in buona compagnia (anche se io soffro tantissimo, ma poi la voglia prevale!)
    buon fine settimana!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: