Dolci

Torta aperta con pesche e prugne

Crostata Aperta con Prugne e Pesche

Volete dire che sto venendo meno alle promesse che vi avevo fatto giusto una settimana fa, svicolando senza pudore da quelle parole tutte condite di gusto e salute?

Prima di lanciare accuse infamanti che pesano come una mattonella modello brownies, statemi almeno a  sentire.

Non di sole insalate e verdure al gratin può vivere un uomo, vi pare? Ogni tanto – con quel tanto frequente a piacere – mettiamoci anche un po’ di dolcezza.

Tipo questa che a ben vedere è tutta frutta. Il guscio è di pasta brisèe e praticamente non contiene zucchero. Solo il giusto quantitativo di burro, ma proprio quello strettamente necessario per.

20130714-CrostataAperta-006_600x900

Senza zucchero vi sembra troppo poco dolce?

Non commento che sarebbe facile come mangiare un biscotto, ma se proprio non sapete resistere alla dolcezza, spolverizzate la frutta con più zucchero oppure servitela con della panna o una pallina di gelato.

E poi state a guardare l’effetto che fa, perchè delle volte non serve alcun ingrediente segreto, quello che fa la differenza è solo il modo diverso di mettere insieme le cose.

5.0 from 1 reviews

Torta aperta con pesche e prughe
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • PER LA PASTA
  • 270 gr di farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 150 gr di burro freddo
  • 2-3 cucchiai di acqua ghiacciata
  • PER IL RIPIENO
  • 30 gr di farina di mandorle
  • 4 pesche
  • 4 prugne
  • 1 cucchiaio di zucchero
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavorate nel robot da cucina la farina, il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto bricioloso
  2. Con il robot in funzione aggiungete poco alla volta l’acqua ghiacciata fino a formare un impasto liscio e omogeneo
  3. Avvolgete l’impasto nella pellicola e fatelo riposare per almeno 30 minuti in frigorifero
  4. Riprendete l’impasto e stendetelo tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 3 mm
  5. Trasferite l’impasto su una placca da forno e cospargetelo con la farina di mandorle, lasciando liberi 5 cm dal bordo
  6. Disponeteci sopra gli spicchi di pesca e prugna e spolverizzate con lo zucchero.
  7. Ripiegate i bordi per racchiudere parzialmente la frutta e fate riposare in frigorifero per 15/30 minuti
  8. Infornate a 180 gradi per 45 minuti o fino a che la torta non risulta dorata
Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

2 pensieri su “Torta aperta con pesche e prugne

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rate this recipe: