Pizze e focacce

Focaccia con i pomodorini

Focaccia con i pomodorini per Seletti

Questo é il momento in cui mi metto a fare la persona seria.

Accantono per un attimo i biscotti tutti concentrati di burro di arachidi e le formine a forma di coniglio e vi racconto una piccola magia. Una nuova. Non che in un biscotto a forma di coniglio non ci sia magia – può pensarlo solo chi non conosce i biscotti – ma qui c’è qualcosa di più antico.

Vi racconto di come sono sbadata e di come dimentico i libri, anche quelli che contengono piccoli gioielli, fatti di tanti gesti, compiuti a bassavoce.

Una premessa. Non è una ricetta che si improvvisa.

Capita bene di venerdì, così potete organizzarvi per il week-end. E’ davvero alla portata di tutti, ma richiede tempo e pazienza.

Quel tempo che manca sempre e quella pazienza che non stiamo nemmeno a parlarne.

Fossi in voi – ecco il mio consiglio – mi fermerei a cercare quel tempo che non si fa trovare, tra le pieghe di mille cose.

Fossi in voi metterei le mani nella farina, aspetterei che il tempo faccia il suo corso e mi godrei questo momento di pura felicità.

Focaccia con i pomodorini per Seletti

I prodotti utilizzati per presentare questa ricetta sono della linea Estetico Quotidiano di Seletti e sono acquistabili ad un prezzo speciale e per breve periodo di tempo su Dalani.it

Focaccia con i pomodorini per Seletti

Focaccia con i pomodorini
Autore: 
 
Ricetta tratta da “Come si fa il pane” di Emmanuel Hadjiandreou
Cosa vi serve
  • 200 gr di farina 0 (farina per pane)
  • 4 gr di sale
  • 2 gr di lievito di birra fresco
  • 150 ml di acqua calda
  • 50 ml di olio di oliva + altro per condire
  • condimento a piacere (per me pomodorini)
Mettiamoci al lavoro
  1. In una ciotola mescolate la farina e il sale e mettete da parte. Questi sono gli ingredienti secchi.
  2. In un’altra ciotola, pesate il lievito e aggiungete l’acqua, mescolando fino a che il lievito non si scioglie.
  3. Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi.
  4. Mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto piuttosto appiccicoso.
  5. Versate circa ⅓ dell'olio di oliva in un'altra ciotola piuttosto grande e metteteci l'impasto. Coprite e fate riposare per 1 ora.
  6. Dopo 1 ora, lasciando l'impasto nella ciotola, piegatelo delicatamente in due volte prendendo l'impasto da uno dei due lati e tirandolo appena, fino a creare una piega (come se fosse un portafoglio). Coprite e fate riposare per 1 ora.
  7. Ripetete questa operazione per tre volte, facendo riposare l'impasto ogni volta per 1 ora. Versate un pò di olio per evitare che si attacchi sul fondo.
  8. Dopo il riposo l'impasto dovrebbe essere ben gonfio e presentare delle bolle.
  9. Trasferite l'impasto sulla teglia coperta da carta forno, siate delicati in modo da non far sgonfiare le bolle d'aria. Coprite e fate riposare per 10 minuti.
  10. Schiacciate l'impasto con la punta delle dita per appiattirlo e allargarlo fino a formare un quadrato. Coprite e fate riposare di nuovo per 10 minuti.
  11. Distribuite sulla focaccia gli ingredienti per la farcitura, schiacciandoli leggermente nell'impasto. Irrorate con olio di oliva.
  12. Coprite e fate lievitare per 20 minuti fino a che l’impasto non risulta quasi raddoppiato in volume.
  13. Nel frattempo accendete il forno a 240 gradi. Cuocete nel forno già caldo per circa 15-20 minuti o finchè la focaccia non risulta ben dorata,
  14. Per verificare la cottura potete capovolgerla e darle un colpetto sul fondo: dovrebbe suonare vuota.
  15. Se necessario fate cuocere ancora per qualche minuto, una volta pronta fatela raffreddare su una griglia.
Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

7 pensieri su “Focaccia con i pomodorini

  1. simo

    una focaccia assolutamente irresistibile mia cara…
    Felice di poter di nuovo lasciarti dei commenti, meno male…erano mesi che ci provavo ma non ci riuscivo mai!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Ma sai che non sei la prima che me lo dice? Vuoi vedere che tutto questo burro nell’aria ha incastrato qualche ingranaggio? :D
      Grazie e un abbraccio!!!!

      Replica
  2. Francesca

    Giuri che non ti arrabbi se ti dico che a me la Manu salata piace tanto? Non voglio sminuire i biscotti, non sia mai, sacrilegio! Però te la cavi bene pure con ‘ste cose, penso a questa focaccia da stamattina, da quando ho visto la foto! La farei subito, anche adesso… solo che manca un ingrediente fondamentale senza cui non si può fare niente: il tempo…
    Adesso pure i weekend si sono messi a correre come topini inseguiti da Ulisse, confido nella Pasqua, quando tu penserai ai conigli… :-)

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Non mi arrabbio, parola di giovane marmotta e mano su un biscotto al cioccolato.
      Lo so, hai ragione. Ho una serie di ricette salate to-do che mi aspettano e che hanno il solo difetto di non starsene buone in una latta ad aspettare me e la musa occhio languido. Mi sa che anche questo è un problema di tempo. Ma dici che non c’è proprio nessuno che lo vende… tipo a peso? :D
      Ok… ho capito che i conigli sono mandatori! Un abbraccio grande Fra!

      Replica
  3. Margherita@lapetitecasserole.com

    Se vuoi posso raccontarti di quanto sono sbadata io… ti guardavo, ti facevo like su Instagram, e non ti ho mai lasciato un commento… ma come si fa? oggi però con questa schiacciata non ho resistito. Meraviglia delle meraviglie! Sarà che mi ricorda casa, sarà che qui a Montreal la focaccia non esiste, sarà che quelle belle foto, piene di luce mi fanno venire una gran voglia d’estate e di bel tempo… questa la faccio e poi ti dico. Grazie mille e buon we!

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      E’ un pò che noi ci frequentiamo su Instagram vero? :-)
      Come sto messa… meno male che posso usare la scusa del venerdì sera dopo una settimana lunghissima… Piuttosto parliamo di cose serie: la focaccia! Provala perchè è uno spettacolo, io intanto passo a trovarti ^^ Grazie a te e buon fine settimana

      Replica
  4. Tulla

    Mammamia. Io penso davvero che la focaccia sia una di quelle cose irresistibili in ogni momento/luogo/circostanza. E le tue foto parlano da sole! :)
    Tulla

    Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rate this recipe: