Archivio tag: Antipasti

Ricette

Crostini gorgonzola, pere e cioccolato

Crostini Zola, Cioccolato e Pere

Per questa ricetta è d’obbligo fare una premessa.

La premessa è una domanda, vale a dire: quante volte vi ho tirato una sola? Dai su, chi ha qualcosa da dire parli adesso o taccia per sempre. Ricette finite male? Figuracce con gli ospiti? Robe brutte?

Rispondete sereni, promesso che non vi chiederò denaro in cambio di ogni chilo che vi ho fatto faticosamente conquistare, assaggiando queste delizie qui o quest’altra diavoleria qui.

E’ solo che questa ricetta ha bisogno di essere sostenuta da una certa reputazione.  E quindi – sperando di non aver scatenato un vespaio – fidatevi quando vi dico che questi crostini hanno il loro perchè.

Facciamo due conti.
Se [cioccolato + pere = roba buona] e [pere + gorgonzola = roba buonissima]

cioccolato + pere + gorgonzola non può che fare roba buona al cubo!

Ci provate? ^___^

Crostini gorgonzola, pere e cioccolato
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • Pane
  • gorgonzola
  • 1 pera matura
  • cioccolato fondente
  • pepe q.b.
  • latte q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Togliete il gorgonzola dal frigorifero e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
  2. Sbucciate le pere, togliete il torsolo e tagliatele a spicchi.
  3. Mettete il pane in forno e fatelo tostare leggermente.
  4. Fondete il cioccolato spezzettato con poco latte fino a renderlo molto fluido, ma non liquido.
  5. Spalmate su ogni fetta di pane il gorgonzola, appoggiate sopra due spicchi di pera, una macinata di pepe ed un cucchiaio di cioccolato fuso. Servite subito.

Pin It

Qualche idea in più:

Spiedini e polpette

Polpette tonno e ricotta

Polpette Tonno e Ricotta

Dite la verità, non vi sono mancata? Almeno un pochino, magari mi avete pensato davanti a un biscotto, oppure siete passati di qui per un’idea – che so io – sull’antipasto.

Ad ogni modo, eccomi nuovamente su questi schermi con una ricetta gustosissima, che non vi farà sentire in colpa dopo i bagordi delle feste e che potrebbe tornarvi utile come stuzzichino-brunch-idea buffet

E’ stato nell’esatto momento in cui ho messo queste deliziose polpette in forno, che mi sono chiesta: “Ma questa ricetta, l’ho mai raccontata sul blog?”

Non compare alla voce ricotta.  Ho fatto qualche ricerca, ma pare che con il tonno io non abbia mai avuto nulla a che spartire e non c’è niente da segnalare nemmeno sul fronte polpette.

Polpette Tonno e Ricotta

L’idea viene da qui, le proporzioni sono un pò diverse perchè quello che trovate in ricetta è tutto il tonno che avevo in casa e perchè comunque volevo ottenere un gusto molto delicato. D’altra parte, se pure nel Chi sono c’è scritto che disdegno il pesce che sa di pesce, un motivo ci sarà.

Sono velocissime da preparare e simpatiche come solo le polpette sanno essere.

Sono incredibilmente sane, del resto tra una fetta di panettone e una di pandoro, vorrete far finta di pensare alla linea, no?

Le potete preparare in anticipo, sono ottime in tutte le sfumature che vanno dal caldo di quando le togli dal forno, al tiepido di quando ti sei portata avanti di un attimo, al freddo che ci hai pensato il giorno prima.

Tutto questo concentrato in una sola piccola polpetta. Non sono una meraviglia?

Polpette Tonno e Ricotta

4.0 from 1 reviews
Polpette tonno e ricotta
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • 150 gr di tonno al naturale
  • 200/250 gr di ricotta (sono andata un pò ad occhio, dipende anche dal sapore più o meno delicato che volete ottenere)
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattuggiato
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate sgocciolare il tonno e la ricotta
  2. In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti: tonno, ricotta, parmigiano, pangrattato e tuorlo
  3. Aggiustate di sale e pepe
  4. Formate delle polpette e passatele nel pangrattato
  5. Distribuite le polpette in una pirofila e bagnate con un filo d'olio
  6. Fate cuocere in forno già caldo per 30 minuti a 180 gradi. Se volete potete completare la cottura con un paio di minuti di grill

Pin It

Qualche idea in più: