Archivio tag: Guinness

Ricette

Guinness for my Goodness!

Menù alla Guinness

Sul giorno di San Patrizio, patrono d’Irlanda, ci sarebbero molte cose da dire.

A San Patrizio, festeggiato il 17 marzo, sono state associate parecchie leggende e alla sua festa sono legate diverse usanze e tradizioni.

Tra tutto quello che abbiamo letto – ci piace non raccontarvi fesserie! – una notizia, forse più profana ma degna dei festeggiamenti del santo, ha catturato tutta la nostra attenzione:

“Ogni giorno nel mondo vengono consumate 5 milioni e mezzo di pinte di birra Guinness, la più famosa “stout” (birra scura) irlandese. Nel giorno di San Patrizio, il numero sale oltre le 13 milioni di pinte.”

420136_10200365074546163_594442056_n

Chiamatelo miracolo di San Patrizio, chiamatela euforia da festeggiamenti o come vi pare, ma qualche onore al merito bisogna pur darlo a un certo Sir Arthur Guinness, che nel 1759 firmò un contratto di locazione di 9,000 anni per l’affitto del celebre birrificio di St. James’s Gate a Dublino e lì trasferì la piccola fabbrica per farla diventare un vero portento mondiale.

59730_10200365074706167_1891999842_n

Con tutta questa Guinness che scorre a fiumi, non vorrete mica esimervi dal partecipare alla festa più verde del mondo!?

Se la voglia non manca, ma avete ancora qualche dubbio su cosa preparare, cimentatevi in una delle ricette che abbiamo provato noi per voi.

Avete un intero menù per scegliere!
“Sloncha!”

541029_10200365074346158_1732960958_n

ANTIPASTO
Beer Bread

PRIMO
Linguine con scampi alla Guinness

SECONDO
Spezzatino di manzo alla Guinness

DOLCI
Brownies Guinness e lamponi
Guinness chocolate cake

Pin It

Qualche idea in più:

Cake e plumcake

Buon compleanno Sweetie!

20130202-GuinnessCake-024_600x900

Non ditelo a nessuno, ma anche Sweetie diventa vecchia.

Oggi ad esempio si tocca quota 30 più qualcosa, la cosa buona però è che per un’occasione così non si può non pensare ad una torta di quelle scenografiche.

L’idea viene da qui, buona parte della ricetta viene da un’amica che sa il fatto suo, mentre i frutti di bosco e le ciliegie (alla faccia della stagionalità) sono un lusso che mi sono concessa perchè i 30 più qualcosa arrivano una volta nella vita.

20130202-GuinnessCake-010_600x900

Il fatto che quelle benedette ciliegie fossero una bontà è un altro discorso. E comunque, siccome non sono immorale, sono andata dal fruttivendolo e gliene ho chieste dieci. Il fatto che il fruttivendolo non abbia battuto ciglio, la dice lunga.

Se avete sotto mano un compleanno o un’occasione speciale, provatela che merita. Se non avete sotto mano un compleanno o un’occasione speciale, provatela uguale che ogni tanto ci vuole.

Direi che è tutto, non fate i bravi, buon fine settimana e buon compleanno Sweetie!
Guinness Cake-037_600x900

4.0 from 1 reviews
Guinness Cake
Autore: 
Porzioni: teglia 18 cm
 
Cosa vi serve
  • 112 gr di burro morbido
  • 175 gr di zucchero di canna scuro (muscovado)
  • 2 uova
  • 200 ml di Guinness
  • 50 gr di cacao
  • 112 gr di farina
  • 1 punta di cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • PER IL RIPIENO
  • 100 gr di mascarpone
  • 100 gr di Philadelphia
  • 50 gr di zucchero a velo
  • PER LA GANACHE DI CIOCCOLATO
  • 100 gr di cioccolato
  • 40 gr di panna fresca
  • 10 gr di burro
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavorate il burro morbido con lo zucchero.
  2. Aggiungete le uova sbattute poco alla volta.
  3. Fate sciogliere il cacao nella birra e unitelo al burro con lo zucchero.
  4. Amalgamate la farina, il lievito e il bicarbonato, setacciateli e uniteli gradualmente al composto di burro e zucchero.
  5. Imburrate una teglia da 18 cm e fate andare in forno preriscaldato per 40 minuti circa a 180 gradi (fate la prova dello stuzzicadente e occhio a non farla seccare troppo)
  6. PER IL RIPIENO
  7. Lavorate con le fruste il mascarpone, il philapelphia e lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo
  8. PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO
  9. Fate cuocere a bagnomaria il cioccolato a pezzetti con il burro e la panna, fino ad ottenere una crema
  10. PER L'ASSEMBLAGGIO
  11. Quando la torta è fredda, tagliatela a metà, farcitela con la crema di mascarpone e philadelphia e richiudetela.
  12. Distribuite con un cucchiaio la ganache di cioccolato e poi decorate con la frutta
Note
Potete anche tenere la torta interna, senza tagliarla, e usare solo la crema di mascarpone e philadelphia come topping
Pin It

Qualche idea in più: