Archivio tag: Pancetta

Ricette

Nidi di patate, pancetta e brie

Nidi di patate, pancetta e brie

Il nuovo anno inizia nel momento in cui si cominciano a scrivere le prime parole sulla moleskine. Sulla mia, ad esempio, apri e leggi:

In case of loss, please return to: Manuela
As a reward: fornitura di biscotti

E poi inizi ad attaccare post-it per ricordarti quel viaggio in treno che ci vediamo presto e non dimenticare di scrivere quella mail che avresti dovuto mandare da un tot. Ci scrivi Londra e ti viene in mente quella strada piena di ombrelli che vuoi fermare in uno scatto.

“Try again. Fail again. Fail better”
Ci scrivi anche questo che ci hai sbattuto il naso ieri e non vuoi perderlo tra i fogli, perché sai che a un certo punto vorrai rileggerlo.

Orfana di una calza della befana, ho pensato di lasciarvi una risposta alla domanda cosa-preparo-questa-sera-per-cena, che poi domani si ricomincia per davvero.

Procuratevi un fazzoletto, iniziate a sbucciare la cipolla e tagliatela sottile sottile. Fate fare quattro salti in padella alla pancetta. Non lasciatela da sola: unite la cipolla, uno spicchio d’aglio e una foglia di alloro. Mescola, mescola e poi una spruzzata di vino bianco.

Avete tagliato le patate a julienne? Aggiungetele alla pancetta e fate insaporire tutto insieme. Togliete la padella dal fuoco, tagliate il brie – Parigi ti lovvo – e unitelo alle patate.

Imburrate una teglia per muffin – esatto, proprio quella che ci mettete le mele e le noci per farci colazione – distribuite le patate e via in forno.

Venti minuti e vi scorderete – per un momento – che domani si ricomincia per davvero.

Comunque per il rientro non temete. Sono già all’opera sulla ricetta della torta al cioccolato, quella esagerata a quattro piani, tutta farcita di panna. Avete presente no?

E poi non dite che non vi voglio bene.

5.0 from 3 reviews
Nidi di patate, pancetta e brie
Autore: 
Porzioni: 7 / 8 nidi
 
Ricetta tratta da "La piccola cucina parigina" di Rachel Khoo
Cosa vi serve
  • 400 gr di patate tagliate a julienne
  • ½ cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 100 gr di pancetta a cubetti
  • 100 ml di vino bianco secco
  • 160 gr di brie
Mettiamoci al lavoro
  1. Pelate le patate e tagliatele a julienne fino a ridurle a bastoncini sottili.
  2. Mettete in una pentola antiaderente la cipolla tritata, lo spicchio di aglio, la foglia di alloro e la pancetta.
  3. Fate cuocere per qualche minuto e poi aggiungete il vino bianco.
  4. Continuate la cottura, fino a quando non si sarà assorbito quasi tutto il liquido.
  5. Aggiungete i bastoncini di patate e fate cuocere, sempre mescolando, per qualche minuto.
  6. Spegnete il fuoco e aggiungete il brie a pezzetti.
  7. Imburrate una teglia per muffin e riempite le cavità con il composto di patate.
  8. Infornate a 180 gradi per 20 minuti circa, fino a quando il gratin sarà ben dorato. Se necessario usate il grill. Sono ottime anche fredde

Pin It

Qualche idea in più:

Ricette

Popover con pancetta e Gruyere

Popover al Gruyere

Se mi dite Street Food io penso a quel bagel che ho mangiato gironzolando per le bancarelle del Holiday Market di Columbus Circle, con i guanti di lana che lasciavano fuori le dita e un luccichio intorno che aveva a che fare con la magia.

Ripenso ai falafel nel cuore del Marais o al cono di patatine fritte di Maison Antoine a Bruxelles.

Mi tornano in mente quelle immagini che si portano appiccicate addosso, come un francobollo, il gusto ancora vivo di quando sei alla scoperta e ti chiedi cosa troverai dietro la prossima curva.

Rispondo “Presente!” alla bellissima iniziativa promossa da Formaggi dalla Svizzera, in collaborazione con il blog Peperoni e patate, che ha come tema lo Street Food

Popover al Gruyere

A questa ricetta sono affezionata e per l’occasione l’ho arricchita con il Gruyere (lovvo!) e la pancetta. Esiste una Popover Pan, altrimenti detta teglia per popover, ma in alternativa potete prepararli utilizzando una teglia per muffin, oppure degli stampi da babà.

I popover possono essere presi a morsi mentre si svolta l’angolo, un boccone e via.

Perché alla fine lo street food è un po’ questo, guardare nel mirino e vedere un mondo, senza filtri.

Popover al Gruyere
Autore: 
Porzioni: 10
 
Cosa vi serve
  • 4 fette di pancetta
  • 240 ml di latte
  • 2 uova grandi a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca
  • ½ cucchiaino di sale
  • ¼ di cucchiaino di pepe nero
  • 140 gr di farina
  • 50 gr di formaggio Gruyere grattugiato
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate cuocere le fette di pancetta in una padella fino a renderle croccanti. Tenetele da parte.
  2. Scaldate il latte in un pentolino che dovrà essere tiepido (circa 50 gradi).
  3. In una ciotola, sbattete le uova con la frusta e poi aggiungete l'erba cipollina tritata, il sale e il pepe.
  4. Aggiungete poco alla volta il latte tiepido e poi la farina.
  5. Imburrate la teglia da popover (o da muffin) e riempite ogni stampo per ⅔.
  6. Aggiungete sopra ogni popover un pezzetto di pancetta e il formaggio Gruyere grattuggiato.
  7. Fate cuocere in forno già caldo a 180/190 gradi per 30 minuti circa, fino a quando i popovers non risulteranno gonfi e dorati. NON aprite il forno durante la cottura
  8. Fate raffreddare su una gratella

 

Con questa ricetta partecipo al contest “Swiss Cheese Parade”

Swiss Cheese Parade

Pin It

Qualche idea in più: