Archivio tag: Pistacchi

Cake e plumcake

Plumcake rabarbaro e pistacchi

Plumcake rabarbaro e pistacchio

Siamo davvero ai saluti?

Con questo plumcake mi sono giocata le ultime coste. Saluti e baci, come si dice, ma con questo chiudiamo in bellezza.

La settimana del rabarbaro finisce qui e io sono già in modalità nostalgia canaglia. Vi prego allungatemi due coste. Devo assolutamente tornare dal verduraio spacciatore di fiducia.

Intanto vi ringrazio per avermi accompagnata fin qui. Siete stati un amore, tutti quanti. Nessuno che mi abbia dato della matta da legare. Tutti a sostenere la coltivazione diretta del rabarbaro. Un tot di lovvo nell’aria.

E’ stato bello insomma e questo plumcake é davvero il lieto fine.

Cos’altro dire? Adottate un rabarbaro, ormai lo sapete. Fatevi adottare da un rabarbaro, é quello che sto cercando di fare io.

Nel caso, sarete i primi a saperlo.

Io intanto vado. Torno a infornare biscotti, che per tenere testa alla nostalgia canaglia servono le maniere forti.

5.0 from 2 reviews
Plumcake rabarbaro e pistacchi
Autore: 
 
Ricetta tratta da: http://www.ricardocuisine.com/
Cosa vi serve
  • 200 gr di rabarbaro tagliato a pezzetti di 2 cm circa
  • 160 gr di zucchero
  • 280 gr di farina
  • 50 gr di pistacchi tritati finemente in un robot da cucina
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 130 gr di burro ammorbidito
  • 3 uova
  • 125 ml di latte
Mettiamoci al lavoro
  1. In una ciotola, unite il rabarbaro e 50 gr di zucchero. Mescolate e fate riposare per un'ora a temperatura ambiente.
  2. In una seconda ciotola, unite la farina, pistacchi, e il lievito. Mettete da parte.
  3. Nella planetaria o con le fruste elettriche lavorate a crema il burro con lo zucchero rimasto.
  4. Aggiungete le uova, una alla volta, e sbattete il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  5. A bassa velocità, aggiungete gli ingredienti secchi alternandoli al latte fino a quando l'impasto è liscio.
  6. Con una spatola, aggiungete il rabarbaro e il suo succo. Mescolate per amalgamare.
  7. Preriscaldate il forno a 180 ° C e foderate una teglia da plumcake ( 23 x 13 cm ) rivestita di carta forno
  8. Versate il composto nella teglia e fate cuocere per 40/50 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro esce pulito.
  9. Fate raffreddare completamente prima di servire.

Pin It

Qualche idea in più:

Dolci

Cioccolato bianco e pistacchi

Cioccolato bianco e pistacchi

Se amate in maniera esagerata cioccolato bianco e pistacchi e siete capaci di resistere alla tentazione di sgranocchiarli così come viene, vale a dire come non ci fosse un domani, questa è la ricetta che fa per voi.

La passione per gli ingredienti base – due e dico due ingredienti – è condicio sine qua non per mettersi all’opera. La capacità di resistere allo sgranocchio selvaggio pure.

Per il nuovo appuntamento con Crea e Decora Dolci e Delizie firmato DeAgostini vi racconto una golosità che non ha bisogno di istruzioni e che di tanto in tanto propongo ad amici e parenti.

Siete a caccia di idee golose? Seguite lo Sweet Team, non mancate di visitare la pagina Facebook e poi naturalmente… correte in edicola!

5.0 from 1 reviews
Cioccolato bianco e pistacchi
Autore: 
Porzioni: 12/15 pezzi circa
 
Cosa vi serve
  • 100 gr di cioccolato bianco o quello che preferite
  • Pistacchi o altra frutta secca a vostro gusto
Mettiamoci al lavoro
  1. Prendete una teglia o un vassoio che possano entrare in frigorifero e foderateli con della carta forno.
  2. Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria.
  3. Quando il cioccolato è sciolto, formate dei dischi da 3 o 4 cm: versate sulla carta forno un cucchiaino pieno di cioccolato e stendetelo con il dorso del cucchiaio fino a formare un cerchio.
  4. In alternativa potete metterlo in una sac-a-poche e distribuire il cioccolato sulla teglia disegnando dei cerchi. Se volete potete fissare al centro della cialda uno stecchino così da formare un lecca lecca.
  5. Decorate ogni disco con i pistacchi tritati grossolanamente o con la frutta secca che preferite.
  6. Mettete la teglia in frigorifero per 20/30 minuti fino a quando il cioccolato non si sarà nuovamente solidificato.
  7. Trasferite le cialde in un contenitore e conservatele in frigorifero.
Note
Naturalmente potete realizzare le cialde usando il cioccolato che preferite e la frutta secca che più vi piace!

 

Per continuare a tentarvi… guardate anche i lecca lecca al cioccolato fondente!

Pin It

Qualche idea in più: