Archivio tag: Pomodorini

Ricette Vegetariane

Tortini con pomodorini e ricotta

Tartellette pomodorini e ricotta

Fossi in voi – oltre al rabarbaro – adotterei una piantina di pomodori.

Di quelli piccoli e tondi che un attimo prima sono alti una spanna e un attimo dopo ti arrivano alla vita.

Sono arrivata alla conclusione che tutti i balconi dovrebbero ospitare una piantina di pomodori, a maggior ragione quelli baciati dal sole. E se chiamate la piantina per nome, ancora prima di arrivare all’insalata, state sereni. E’ giusto così.

Mi sono messa a fare la caccia al tesoro con le parole e alla fine mi sono detta che forse, prima o poi, sarò davvero capace di raccontarmi.

Ci stavo pensando un attimo prima di farmi distrarre. Da un gatto senza nome e da lei che dice di essere sempre lei, quella che ruba uova di tacchino e appena può scappa nella prateria

Ed è così che mi sono ritrovata a sfogliare le foto che avevo scattato alle scale di ghisa. Immersa in quella New York, bella da morire, che non punta al cielo e non si mette una maschera di vetro lucente.

Quella che ti fa scrivere e ti fa perdere il filo, tra parole inventate e pensieri che scivolano, in una caccia al tesoro che c’è solo una regola.

E la regola è che non vale portare la maschera. Neanche fosse di vetro lucente.

P.S. Ho trovato la ricetta da Barbara, inutile dirvi che appena l’ho vista ho subito pensato a Pomelo Lovvo

P.P.S. Altre idee per impiegare un tot di pomodorini bellissimi?

4.7 from 3 reviews
Tortini di pomodorini e ricotta
Autore: 
Porzioni: 4 tortini
 
Cosa vi serve
  • 8 fogli di pasta phyllo
  • pomodorini misti
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe e origano
  • Per il ripieno:
  • 250 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • erbe aromatiche fresche a piacere, tritate finemente
  • sale e pepe
Mettiamoci al lavoro
  1. Spennellate con dell'olio extravergine di oliva un foglio di pasta phyllo. Metteteci sopra un altro foglio e spennellatelo anch'esso con l'olio. Ripetete fino ad utilizzare tutti e otto i fogli.
  2. A questo punto tagliate i riquadri di pasta che utilizzerete per formare i tortini monoporzione (in alternativa potreste ricavare un'unica "torta" salata, non tagliando la pasta)
  3. Ungete con un filo d'olio degli stampini per muffin e foderateli con la pasta così da formare dei nidi.
  4. Lavorate la ricotta con l'uovo, il parmigiano e le erbe aromatiche a piacere.
  5. Farcite ogni tortino con il composto di ricotta e infornate in forno già caldo a 180/190 gradi per circa 20 minuti, o finché la pasta non sarà diventata dorata e croccante. Fate raffreddare.
  6. Tagliate i pomodorini a metà o in quattro parti e conditeli con olio, sale, pepe e origano.
  7. Distribuite i pomodorini e servite.
Pin It

Qualche idea in più:

Ricette

Bruschetta al pomodoro

Bruschetta al pomodoro

Del fatto che i miei nuovi vicini, sempre più spesso, siano a conoscenza dei miei pranzi e delle mie cene è ormai un dato di fatto. Ora che ci penso, per catturare gli ultimi momenti di luce (è periodo da presto che è tardi), sto passando un tot di tempo sul balcone.

Io e la musa occhio languido.

E anche Poldo a dire il vero, che però essendo felino atipico non mi fila di pezza, a meno di non tirare in ballo lo yogurt alla vaniglia.

Ad ogni modo, anche se un pò di corsa, lascio qui queste parole solo per ricordarmi che la felicità va cercata.

Nelle piccole cose, ma non solo. Tipo che non bisogna nascondersi i sogni, anche quando sembrano più grandi di noi.

Qualche volta sono fatti di luce, farina, zucchero e burro.

Bruschetta al pomodoro
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • Qualche fetta di pane buono
  • Un tot di pomodorini maturi
  • Foglie di basilico fresco a piacere
  • Aglio
  • Sale e pepe
  • Olio extra vergine di oliva
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti piccoli.
  2. Strofinate una pirofila con uno spicchio d'aglio, aggiungete i pomodorini e conditeli con olio, sale e basilico. Lasciateli insaporire.
  3. Tagliate le fette di pane, strofinatele con uno spicchio di aglio, conditele con un filo d'olio e aggiungete la dadolata di pomodori.
  4. Passate il tutto in forno per 8/10 minuti a 180 gradi.

 

P.S. Se ve lo state chiedendo, quella meravigliosa fetta di pane è grande proprio come vi sembra.Trenta cm o giù di lì di acqua, farina e lievito naturale. Se siete della zona, segnatevi il Mercato dei Produttori Slow Food a Monticello Brianza, nella bella cornice di Villa Greppi. Ci ho fatto un salto sabato scorso, pochi espositori purtroppo (vi dirò nelle prossime date), ma di quelli buoni. Prossimi appuntamenti: sabato12 ottobre, sabato 9 novembre e sabato 14 dicembre.

Pin It

Qualche idea in più: