Archivio tag: Rachel Khoo

Ricette

Tartine con formaggio di capra, fichi e noci

TartineFichiNoci-002

In mezzo a panettoni da recuperare, tempo da trovare, giornate da dedicare a cose belle che non vedi l’ora, queste tartine mi sono sembrate un miraggio.

Volevo fermarmi un momento, riprendere fiato, raccontare una nuova ricetta 100% chocolate free, che chi l’avrebbe mai detto.

Io che ho scoperto da poco di amare perdutamente i fichi e che da sempre nutro un affetto sincero e ricambiato per il formaggio di capra, vi consiglio di tagliare una fetta di pane, far suonare buona musica e tanti saluti al mondo.

TartineFichiNoci-018-2

Anzi, per dare più gusto a quel tanti saluti al mondo, vi lascio qui sotto qualche altra idea tratta da “La piccola cucina parigina” di Rachel Khoo per delle tartine un pò salate e un pò dolci.

Che se proprio vogliamo dirla tutta, oggi è pur sempre venerdì. E una tartina – ma cosa ve lo dico a fare – sta al venerdì come il cioccolato sta ai biscotti da sgranocchio.

  • Prosciutto arrosto e pera – un filo d’olio extravergine sul pane, fettine sottili di pera, qualche strisciolina di prosciutto arrosto e buon appetito
  • Ravanello e burro salato – burro salato sul pane, ravanelli a fettine sottilissime un pò qua e un pò la e buon appetito
  • Cioccolato e olio di oliva – olio extravergine sul pane e una bella grattugiata di cioccolato fondente (tenuto in freezer per 10 minuti così si grattugia bene). Un paio di minuti con il grill per una tartina con il cioccolato fuso
  • Mele caramellate – burro salato sul pane, qualche fettina sottile di mele e una bella spolverata di zucchero. Tartina sotto il grill per un paio di minuti finché lo zucchero non si caramella
5.0 from 2 reviews
Tartine con formaggio di capra, fico e noci
Autore: 
 
Ricetta tra tra da "La piccola cucina parigina" di Rachel Khoo
Cosa vi serve
  • Fichi q.b.
  • Formaggio di capra q.b.
  • Noci q.b.
  • Pane a fette q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Stendete una base di formaggio di capra sul pane
  2. Tagliate un fico a fettine e disponetele sul pane
  3. Cospargete il tutto con altro formaggio di capra sbriciolato e con pezzetti di noce
  4. Passate al grill per 1 o 2 minuti
Pin It

Qualche idea in più:

Pizze e focacce

Pane con rosmarino e formaggio di capra

Pane con rosmarino e formaggio di capra
Scrivi. Cancella. Scrivi. Cancella. Scrivi. Cancella. Scrivi. Cancella.

Di come mi sia ingarbugliata a scrivere queste quattro righe nemmeno ve lo sto a raccontare. Prendete un gomitolo e datelo a un gatto. Oppure soffiate in millanta stelle filanti, in una giornata di vento.

Entropia di pensieri ai massimi livelli, tutti a sgomitare per farsi posto, che la prima fila piace. Non a me, ma pare che faccia gola a molti.

Toc toc

C’è nessuno?

Mi affaccio per un saluto, perchè queste pagine restano il posto migliore per fermarsi un momento e riprendere fiato.

Mi affaccio giusto il tempo per raccontarvi l’ultima ricetta che mi resta in archivio (oddio-oddio-oddio!!!!). Una ricetta che chiede tempo al tempo e non vale barare. Una ricetta con quella foto tremenda che avrei voluto rifare, ma é toccato tenerla così. Mi scusate?

Ho una lista di cose da fare lunga a piacere, punto la sveglia anche nel week-end e ho una serie di post-it appiccicati un po’ ovunque.

Sono mediamente stressata, ogni tanto inciampo nei ricordi e faccio a cazzotti con l’idea di aver solo sprecato del tempo.

Per il resto tutto bene. Insomma, sto una favola, niente che una latta di biscotti non possa sistemare.

E voi, che mi raccontate?

5.0 from 1 reviews
Pane con rosmarino e formaggio di capra
Autore: 
 
Ricetta tratta la "La piccola cucina parigina" di Rachel Khoo
Cosa vi serve
  • 10 gr di lievito di birra disidratato
  • 250 gr di acqua tiepida
  • 400 gr di farina manitoba
  • 1½ cucchiaino di sale + poco altro per spolverizzare
  • 1 cucchiaino di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio evo + altro per spennellare la superficie
  • 80 gr di formaggio di capra a cubetti
Mettiamoci al lavoro
  1. Diluite il lievito nell'acqua tiepida, mescolando fino a farlo amalgamare.
  2. Mescolate in una ciotola la farina, il sale e il rosmarino, aggiungete il lievito diluito, i due cucchiai di olio di oliva e mescolate fino a formare una pasta.
  3. Rigirate l'impasto su una superficie leggermente infarinata e lavoratelo fino a ottenere una palla liscia e un pò appiccicosa.
  4. Trasferite di nuovo in una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e fatela lievitare per 1 ora in un luogo caldo (io la metto in forno con un lumino acceso)
  5. Trasferite l'impasto in frigorifero e fatelo lievitare fino al mattino seguente.
  6. Il giorno dopo riprendete l'impasto, trasferitelo su un piano leggermente infarinato e lavoratelo per 5 minuti fino ad ottenere di nuovo una palla liscia.
  7. Copritela con un canovaccio umido e fatela lievitare di nuovo in un luogo caldo per 30 minuti circa.
  8. Passato il tempo, stendete la pasta in un rettangolo e tagliatelo in diagonale per formare 2 triangoli.
  9. Fate un taglio largo nel mezzo di ogni triangolo senza però tagliare la pasta fino in fondo, tenete un pò di spazio prima dei bordi.
  10. Aprite due o tre piccole incisioni a destra e sinistra del taglio e apritele con le dita, sembreranno le venatura di una foglia.
  11. Mettete ogni triangolo sulla carta forno e immergete i cubetti di formaggio qua e là.
  12. Coprite con un canovaccio umido e fate lievitare di nuovo per 1 ora o finché raddoppia di volume.
  13. Preriscaldate il forno a 240 gradi, spennellate il pane con l'olio di oliva, cospargetelo con altro sale e cuocetelo per 5 minuti a 240 gradi.
  14. Abbassate la temperatura a 210 gradi e cuocete per altri 10/12 minuti o fino a quando il pane non risulta dorato. Consumato tiepido è una figata pazzesca!

Pin It

Qualche idea in più: