Biscotti bicolore (è come giocare con il pongo!)

Qual è il primo passo per chi le spara grosse del tipo “… una vita votata ai cookies: ecco cosa farò da grande” ?
La risposta è semplice: preparare farina, burro, uova e impastare come se non ci fosse domani!
E quindi ecco un nuovo esperimento di biscotti divertenti da preparare e buonissimi da mangiare ^____^
Era da un pò che volevo provarli, la ricetta viene da uno dei preziosissimi libri made in USA che mi sono portata a casa dall’ultimo viaggio nella Grande Mela. Sembra di giocare con il pongo: impasti, stendi, tiri, dai la forma, metti insieme i colori e poi… in forno!

INGREDIENTI
315 gr di farina
125 gr di zucchero
250 gr di burro freddo
1 uovo
1 tuorlo
3 tbsp (cucchiai) di cacao
un pizzico di sale

Nella planetaria mischiate la farina, lo zucchero e il sale. Aggiungete in due volte il burro freddo tagliato a pezzetti. Lavorate a impulsi fino ad ottenere un composto “bricioloso”. Aggiungete il tuorlo d’uovo e lavorate l’impasto fino a renderlo omogeneo. Dividete l’impasto in due ed aggiungete ad una metà il cacao in polvere fino ad amalgamarlo. Naturalmente potete preparare l’impasto anche lavorandolo a mano.
Su un piano ben infarinato stendete le due metà fino a formare due rettangoli da 23 cm x 7,5 cm circa, alti 1,5/2 cm. Usate il centimetro, alla fine vedrete che con l’impasto che avete a disposizione formerete due rettangoli di queste misure esatte. Avvolgete ogni rettangolo nella carta forno e fate riposare per un’ora.
Togliete i due “rettangoli” dal frigorifero e con un coltello tagliate per la lunga ogni rettangolo in quattro parti, alla fine avrete quattro strisce per ogni colore. A questo punto potete comporre il “panetto” finale da cui taglierete i biscotti. Innanzitutto sbattete l’uovo. Disponete la prima striscia chiara e spennellatela con l’uovo sopra e a lato. Affiancate la striscia al cacao e premete leggermente così da farla aderire bene. Spennellate entrambe le strisce sopra e completate aggiungendo la striscia chiara e poi quella scura a colori alternati, avendo sempre cura di spennellare con l’uovo le parti che andranno a contatto.

La ricetta diceva di mettere i due filoni in frigorifero per almeno 30 minuti. Io li ho preparati la sera e arrivata a questo punto – come si dice – si era fatta una certa. Li ho quindi lasciati in frigorifero tutta notte e li ho lavorati la sera dopo. Uno spettacolo, nessun problema a maneggiarli nè a formare i biscotti.
Dopo aver ripreso i due filoni dal frigorifero, per completare l’opera, tagliate i biscotti con un coltello, tenendo uno spessore di 6 mm circa. Preriscaldate il forno a 180 gradi e cuocete per 15 minuti circa (nel mio forno sono andati per 16/17 minuti)

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

8 pensieri su “Biscotti bicolore (è come giocare con il pongo!)

      1. Megarahwitch/La Strega

        Generalmente li compro (…e ammetto il mea culpa XD), ma prossimamente li paciugherò di sicuro!!!
        Intanto, come precedentemente twittatoti, Rambo ha apprezzato molto la crostata cacao eccetera, e anche l’amica di famiglia (sì, quella del piatto ^^) si è leccata i baffi…
        Morale della favola, è già finita. ^^

        Rispondi
  1. mony76

    Perfetto, grazie mille!!! Ho già preparato i panetti bicolore, ora li tengo in frigo un’oretta e poi compongo! Domani li riprendo e tagli i biscotti!! ^__^
    Poi ti faccio sapere! Buone feste anche a voi!! Baciuzz!

    Rispondi
  2. mony76

    Tesorina, purtroppo i biscotti non sono stati graditi dagli ospiti cui li ho portati, in cambio, me li son pappati io nel tè i pomeriggi da sola…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *