Fusillotti fragola e ricotta

Fusillotti Fragole e Ricotta

Se siete d’accordo oggi azzarderei una pasta con le fragole che nella vita ci vuole colore e le fragole ne hanno da vendere.

Il mito racconta che le fragole siano nate dalle lacrime di Venere per la morte di Adone: cadute a terra, le lacrime si trasformarono in piccoli cuori rossi.

In realtà la fragola è un falso frutto: il frutto vero e proprio è costituito dai semini gialli – proprio quelli che si infilano tra i denti – che costellano le sue pareti,  mentre la polpa rossa – proprio quella che ci piace tanto – altro non è che un ingrossamento del ricettacolo dell’infiorescenza.

Alla fine del Settecento, Madame Tallien, una delle protagoniste della vita mondana francese, se ne faceva preparare dei bagni per mantenere lo splendore della pelle. Erano necessari dieci chili di fragole per volta… che spreco… Sembra che rimanesse immersa per un’ora e quando la sua pelle si era ben impegnata del succo di questi frutti, la frizionava delicatamente con una spugna imbevuta di latte.

Non so voi, ma io sono più tipo da macedonia. Oppure da crostata, magari con quel famigerato rabarbaro sul quale non sono ancora riuscita a mettere le mani.

Fatto sta che le fragole sono squisite sia nei dolci che nella preparazione di marmellate e conserve. Provatele anche in un risotto, aggiungendo dell’aceto balsamico. Oppure seguitemi in questa ricetta di pasta, per un Meat Free Monday che sa di primavera.

Fusillotti fragola e ricotta
Autore: 
Porzioni: 4
 
Cosa vi serve
  • 300 gr di fusillotti Rummo
  • 300 gr di fragole
  • 50 gr di burro
  • 200 gr di ricotta
  • sale e pepe q.b
  • noce moscata q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavate le fragole, eliminate il picciolo e tagliatele a pezzetti.
  2. In una padella fate sciogliere il burro e aggiungete le fragole. fatele insaporire qualche minuto nel burro e poi spegnete.
  3. Mettete la ricotta in una ciotolina e lavoratela con un cucchiaio fino ad ottenere una crema Aggiungete la noce moscata grattuggiata.
  4. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e fate cuocere la pasta al dente, per i tempi di cotture seguite le indicazioni riportate sulla confezione.
  5. Scolate la pasta e versatela nella padella con le fragole.
  6. Unite la crema di ricotta e mescolate così da far amalgamare tutti gli ingredienti

 

Se poi vi venisse voglia di coltivarle, potete farlo anche sul terrazzo!

Dal momento che le piante di fragola non hanno bisogno di molto spazio, è possibili coltivarle anche nelle vaschette dei gerani, oppure in vasi di coccio da 20 o 25 cm di diametro, mettendo una singola pianta in ogni vaso. Per un effetto più scenico è possibile posizionare le piante nelle ciotole da appendere, in modo che i frutti ricadano ai lati del vaso.

La coltivazione viene effettuata con le stesse modalità consigliate per quella in campo aperto: abbondanza di irrigazioni e fertilizzazione al momento della fioritura. Il vantaggio della coltivazione in vaso è che i recipienti possono essere spostati nel caso in cui si renda necessario proteggere le piante dal freddo o dal troppo sole: si consiglia di sistemare i vasi in una zona non direttamente esposta alla luce del sole, ma che disponga comunque di abbondante luce naturale. In caso di freddo molto intenso, è consigliabile riparare le piante lasciandole però all’esterno.

[Fonte: Giardinaggio.it]

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

4 pensieri su “Fusillotti fragola e ricotta

Rispondi a Jarome Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: