Archivio tag: Gruyere

Ricette

Popover con pancetta e Gruyere

Popover al Gruyere

Se mi dite Street Food io penso a quel bagel che ho mangiato gironzolando per le bancarelle del Holiday Market di Columbus Circle, con i guanti di lana che lasciavano fuori le dita e un luccichio intorno che aveva a che fare con la magia.

Ripenso ai falafel nel cuore del Marais o al cono di patatine fritte di Maison Antoine a Bruxelles.

Mi tornano in mente quelle immagini che si portano appiccicate addosso, come un francobollo, il gusto ancora vivo di quando sei alla scoperta e ti chiedi cosa troverai dietro la prossima curva.

Rispondo “Presente!” alla bellissima iniziativa promossa da Formaggi dalla Svizzera, in collaborazione con il blog Peperoni e patate, che ha come tema lo Street Food

Popover al Gruyere

A questa ricetta sono affezionata e per l’occasione l’ho arricchita con il Gruyere (lovvo!) e la pancetta. Esiste una Popover Pan, altrimenti detta teglia per popover, ma in alternativa potete prepararli utilizzando una teglia per muffin, oppure degli stampi da babà.

I popover possono essere presi a morsi mentre si svolta l’angolo, un boccone e via.

Perché alla fine lo street food è un po’ questo, guardare nel mirino e vedere un mondo, senza filtri.

Popover al Gruyere
Autore: 
Porzioni: 10
 
Cosa vi serve
  • 4 fette di pancetta
  • 240 ml di latte
  • 2 uova grandi a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca
  • ½ cucchiaino di sale
  • ¼ di cucchiaino di pepe nero
  • 140 gr di farina
  • 50 gr di formaggio Gruyere grattugiato
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate cuocere le fette di pancetta in una padella fino a renderle croccanti. Tenetele da parte.
  2. Scaldate il latte in un pentolino che dovrà essere tiepido (circa 50 gradi).
  3. In una ciotola, sbattete le uova con la frusta e poi aggiungete l'erba cipollina tritata, il sale e il pepe.
  4. Aggiungete poco alla volta il latte tiepido e poi la farina.
  5. Imburrate la teglia da popover (o da muffin) e riempite ogni stampo per ⅔.
  6. Aggiungete sopra ogni popover un pezzetto di pancetta e il formaggio Gruyere grattuggiato.
  7. Fate cuocere in forno già caldo a 180/190 gradi per 30 minuti circa, fino a quando i popovers non risulteranno gonfi e dorati. NON aprite il forno durante la cottura
  8. Fate raffreddare su una gratella

 

Con questa ricetta partecipo al contest “Swiss Cheese Parade”

Swiss Cheese Parade

Pin It

Qualche idea in più:

Ricette Vegetariane

Patate Hasselback con Gruyere

Patate Hasselback

Amore a prima vista.

Le ho immortalate sul balcone, in un tete-a-tete che di lì a un attimo era il tramonto e la luce per scattare una foto era quasi ai saluti. Se proprio dobbiamo dirla tutta, sono piaciute anche ai vicini di casa che chissà che idea si sono fatti, vedendomi con un piatto, due patate e un cavalletto sul balcone della cucina.

Senza trucco e senza inganno. Prendi un tot di patate, le infilzi alla base e armata di santa pazienza le affetti sottili-sottili, che capisci subito a cosa serve infilzarle.

Potete fermarvi qui – che sono una bontà, sia chiaro – oppure, se vi sentite votati al sacrificio, potete tagliare a fettine sottili anche del Gruyere (lovvo!) e quasi a fine cottura, quando la pirofila è bollente e le patate pure, distribuire una fettina di Gruyere in ogni taglio.

Può sembrare un lavoraccio, ma vi assicuro che sanno farsi perdonare.

PatateHasselback-010_600x900

Trovate questa ricetta anche sul sito dei Formaggi della Svizzera, nell’ambito del progetto Delicate Food

Si tratta di un’ iniziativa promossa dal Consorzio dei Formaggi Svizzeri che ci invita a riflettere sul valore e sul significato che oggi ha assunto il cibo. Avere rispetto per ciò che si porta in tavola, saperlo valorizzare nel gusto ma anche nella presentazione, sedersi a tavola per vivere un’esperienza e non solo per soddisfare un bisogno.

Che poi dico Formaggi dalla Svizzera e subito penso alla bellissima esperienza del Time 4 Cheese – eravamo a maggio – una tre giorni per le terre elvetiche, alla scoperta delle regioni dello Jura e dell’Emme e dei caseifici che producono delle vere eccellenze.

Ma oggi è anche tempo di Meat Free Monday.

E’ un lunedì pieno di appuntamenti, ricordi e buone abitudini. Un buon inizio di settimana insomma.

E quindi, un respiro profondo, un passo dietro l’altro, e si comincia.

5.0 from 2 reviews
Patate Hasselback con Gruyere
Autore: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Porzioni: Ingredienti per persona
 
Cosa vi serve
  • 1 patata di medie dimensioni
  • una noce di burro
  • sale e rosmarino q.b.
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • Gruyere tagliato a fettine sottili
Mettiamoci al lavoro
  1. Lavate le patate, senza sbucciarle
  2. Tagliate una fettina dal fondo in modo da creare una "base" che vi consenta di appoggiare stabilmente le patate
  3. Infilate uno spiedino alla base di ogni patata per la lunga, e poi affettatela, tagliando tante fettine sottili: lo spiedino bloccherà il coltello e vi permetterà di affettare la patata senza arrivare fino alla fine e quindi romperla. Le patate si apriranno come a "libro". Togliete lo spiedino prima di mettere le patate in forno.
  4. Fate sciogliere il burro e spennellate le patate. Aggiustate di sale e aggiungete qualche rametto di rosmarino.
  5. Mettete in forno già caldo a 200 gradi per 40 minuti circa
  6. Quando la cottura sarà quasi ultimata, riprendete le patate, infilate nei tagli delle fettine sottili di Gruyere, spolverizzate con il pangrattato e spennellate ancora con un pò di burro.
  7. Completate la cottura, accendendo il grill negli ultimi minuti, se necessario

Pin It

Qualche idea in più: