Biscotti morbidi al cacao

Biscotti morbidi al cacao

Per oggi ho deciso di farmi posto tra il burro e il cacao.

E di comprarmi nuove pagine da scrivere, rigorosamente a quadretti, aspettando di vedere cosa porterà questo vento, che fa un po’ paura se ti manca il senso dell’equilibrio.

E poi devo ancora decidere il colore della prima pagina. Matita o penna? Oppure potrei osare uno sfacciato pennarello.

Ci penso su.

Intanto buon inizio di settimana a tutti

Biscotti morbidi al cacao
Autore: 
Porzioni: 15 biscotti
 
Cosa vi serve
  • 115 gr di burro
  • 150 gr di brown sugar
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 180 gr di farina 00
  • 60 gr di cacao amaro Van Houten
  • 1 cucchiaino di amido di mais
  • ¾ di cucchiaino di bicarbonato
  • un pizzico di sale
Mettiamoci al lavoro
  1. Nella planetaria o con le fruste lavorate il burro, lo zucchero, l'uovo e la vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso (5/7 minuti)
  2. Aggiungete tutti gli altri ingredienti, abbassate la velocità e lavorate un paio di minuti per amalgamare il tutto.
  3. Coprite un piatto o una teglia piccola con della carta forno, formate delle palline di impasto un pò più grandi di una noce e distribuitele sul piatto.
  4. Fate riposare i biscotti in frigorifero per almeno 3 ore.
  5. Riscaldate il forno a 175 gradi e cuocete i biscotti per 8/10 minuti. Non superate questo tempo per evitare che i biscotti perdano di morbidezza.

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

7 pensieri su “Biscotti morbidi al cacao

  1. Agnese

    Bellissimi questi biscotti, mi sembrano proprio di una consistenza perfetta. Buona scrittura, allora. Comprare un nuovo custode per le proprie parole è sempre bello.

    🙂

    Rispondi
    1. Sweetie Autore articolo

      Al momento ho in borsa un’agenda e un quaderno, vediamo se durano. Si, perché ho il brutto vizio di amare la carta e tradirla in fretta. Per altra carta. Deve esserci un nome per questa specie di malattia rara 🙂

      Rispondi
  2. Francesca Palmieri

    Vento di cioccolato spira anche qui… ma noi siamo foglie forti, più di quello che pensiamo. E se ci sembra di cadere, ci aggrappiamo ai baffi resistenti dei nostri gatti, che ci sono sempre vicino…
    Io consiglio penna stilografica… se ci cade una lacrima sopra, di nostalgia, è anche bello l’effetto sbaffato…

    Rispondi
    1. Sweetie Autore articolo

      Sono passata da te ma poi non ti ho scritto. E sono colpevolmente in ritardo pure qui. Ad ogni modo invidio profondamente il tuo senso di distacco verso il cioccolato. Magari un giorno mi insegnerai… è chiaro che ci deve essere il trucco…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: