Gnocchi di patate con broccoli e capperi

Gnocchi di patate con broccoli e capperiForse non tutti sanno che Sweetie non vive solo di biscotti.

Non che non ci stia provando – ops – ma al momento conservo un’alimentazione piuttosto varia e incredibilmente ricca di vegetali.

Ho perso il conto di quanto tempo sia passato dall’ultima volta che vi ho raccontato una ricetta senza cioccolato. Fatico a ricordare l’ultima ricetta senza zucchero.

Sono settimane – ora che ci penso – che non vi parlo di Meat Free Monday. Ecco una ricetta buona per ricominciare e riprendere il filo del discorso da dove ci eravamo lasciati.

Gnocchi di patate con broccoli e capperi

Nel frattempo – che con gli gnocchi e il broccolo non c’entra niente, ma lasciate fare – mi sono messa in testa di raccogliere foto di vie. Con la stessa dedizione con cui colleziono biscotti.

Avete presente quelle vie strette e abbracciate dai palazzi, quelle che un solo scatto non basta mai e si finisce per riempire la memoria della reflex? Ecco, quelle.

Le ho composte in un collage, ho attraversato ricordi, percorso estati, cancellato voci. E poi ho deciso che non era il momento.

Non deve esserci una ragione per tutto, qualcosa sfugge sempre. Ricordatemi però di farvi vedere quel collage di vie, perché certe bellezze vanno assolutamente condivise.

Cos’altro? Per oggi direi che è tutto. E quindi buona settimana, infornate biscotti e, tra un biscotto e l’altro, mi raccomando, ricordatevi di mangiare la verdura.

Se volete (vero che volete?) ci si vede tra qualche giorno: io, voi e un piattino di madeleine.

4.0 from 1 reviews
Gnocchi di patate con broccoli e capperi
Autore: 
Porzioni: 4
 
Cosa vi serve
  • PER GLI GNOCCHI
  • 600 gr di patate
  • 100 gr di farina 00
  • sale q.b.
  • PER LA SALSA AI BROCCOLI
  • 400 gr di broccoli
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 2 acciughe
  • ½ spicchio di aglio
  • una spruzzata di succo di limone
  • 1 o 2 cucchiai di prezzemolo
  • acqua di cottura dei broccoli q.b.
  • 1 cucchiaio di capperi
  • parmigiano reggiano q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate lessare le patate in acqua salata. Scolatele e fatele raffreddare appena.
  2. Sbucciatele (se le patate sono piccole, preferisco farle cuocere con la buccia) e passatele con lo schiacciapatate.
  3. Unite la farina poco alla volta, il sale e lavorate il tutto. Formate dei salamini e ricavate gli gnocchi.
  4. Nel frattempo preparate la salsa ai broccoli. Lavate i broccoli, tagliate le cime e tenetele da parte.
  5. Eliminate le foglie, l'attacco dello stelo più duro e tagliate a pezzetti gli steli rimanenti.
  6. Cuocete gli steli in acqua salata per 10 minuti fino a quando saranno morbidi.
  7. Fateli raffreddare e poi passateli nel mixer con l'olio di oliva, le acciughe, l'aglio, una spruzzata di succo di limo e il prezzemolo. Aggiungete l'acqua di cottura se necessario, regolate di sale e pepe.
  8. Portate a ebollizione l'acqua salata e lessate le cimette tenendole al dente, scolatele e fatele raffreddare.
  9. Unite le cime alla salsa, conservandone qualcuna per decorare il piatto.
  10. In ultimo lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolateli con una schiumarola non appena salgono in superficie.
  11. Saltateli nella salsa con i broccoli, cospargete con i capperi e il parmigiano reggiano e servite.
Note
Ricetta tratta e rivisitata da "Gnocchi" della collana Gustare nelle Dolomiti, ed. Athesia

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

7 pensieri su “Gnocchi di patate con broccoli e capperi

  1. Marghe

    I broccoli mi piacciono davvero tanto!
    Li uso spesso per condire la pasta ma in effetti devo provarli anche con gli gnocchi!
    Poi il cappero gli dà la giusta sapidità… l’equivalente dell’acciuga che metto nella pasta, mmm 🙂

    Rispondi
    1. Sweetie Autore articolo

      Pensa che io ho cominciato a mangiarli da poco! A dire il vero è un paio d’anni che mi è nata questa passione esagerata per la verdura. Roba da non crederci! 😛

      Rispondi
  2. Francesca

    Il tè tra amiche può scivolare in un attimo nel dinner-gnocchi, lo sai? Che io il rigagnocchi ce l’ho da mesi nel cassetto e non sapevo cosa fosse, finchè non ho visto foto nei blog… che io gli gnocchi li ho fatti in casa solo una volta ma mi hanno convinto a metà, devo ritentare il corteggiamento… che io i broccoli li invidio per tutti i ricciolini che non ho mai avuto (una volta feci la permamente, al liceo, ma aiutoooo, che mostro)… che io amo tutto ciò che fai, con o senza cioccolato, pure cucinassi un materassino in umido per la cocotte a forma di piscina… ti verrebbe bene anche quello, ci scommetto un topo di Ciupi…

    Rispondi
    1. Sweetie Autore articolo

      Il rigagnocchi mi manca. E adesso?
      L’unica speranza è che mi esca di mente che non ho un rigagnocchi, ma la vedo difficile. Quasi impossibile direi. E comunque io non so mica cucinare, davvero. Anche tu, dovevi proprio scommettere un topo di Ciupi?
      P.S. Okidoki per la dinner-gnocchi
      P.P.S. ma con un rigagnocchi dici che posso rigare anche i biscotti? ^^

      Rispondi
  3. Elena

    Mi piacciono gli gnocchi, le verdure, le vie strette e i dolci, perciò eccomi qui! Condimento gustoso e insolito per questi gnocchi meravigliosi, buona giornata!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: