Biscotti

Treccine vaniglia e cacao

Biscotti (4)

Fedele alla massima che chi biscotta il primo dell’anno biscotta tutto l’anno, rieccomi qui, tra la fine e il principio, con una giusta dose di farina, burro e zucchero, una spruzzata di cacao e il profumo di vaniglia nell’aria.

Che sia di buon auspicio per questo 2015 che vediamo di che pasta sei fatto. E se devo dirla tutta faccio il tifo che sia pasta frolla.

Ho deciso che.

Buoni propositi non ne faccio e promesse nemmeno.

I bilanci li lascio a chi sa fare di conto. Io che ho sempre guardato con sospetto i numeri preferisco dedicarmi alle parole e alle immagini – soprattutto alle immagini –  e a quel modo unico e speciale che hanno di raccontare tutto quello che.

Treccine vaniglia e cacao (3)

L’altro giorno erano speculoos vestiti da omini di pan di zenzero. Oggi invece sono treccine al cacao e alla vaniglia che se volete regalare una piccola dolcezza fanno proprio al caso vostro.

Lì in mezzo anche i frollini al caffè e cardamomo, ve li ricordate? Se ve li siete persi, fate in modo di rimediare subito.

Treccine vaniglia e cacao (1)

Ho uno zaino da preparare e un treno per Roma da prendere.

Ho bisogno di fermarmi, chiudere gli occhi e respirare. Ognuno lo fa a modo suo. Per me sono passi da camminare, foto da scattare, abbracci da scambiare, filetti di baccalà da mangiare e odori da annusare.

Io vado. E se butta bene, trovo pure il sole.

Alle soglie di questo nuovo anno, non credo che avrei raccontato di biscotti & biscotti se non avessi avuto quella scatolina di legno da riempire. A te, grazie.

Treccine vaniglia e cacao
Autore: 
 

Ricetta tratta da “Profumi di biscotti” di Rossella Venezia
Cosa vi serve
  • 280 gr di farina 00
  • 120 gr di burro morbido
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 2 tuorli
  • 40 gr di latte intero
  • 15 gr di cacao
  • 1 baccello di vaniglia

Mettiamoci al lavoro
  1. In una ciotola capiente lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.
  2. Continuate a lavorare aggiungendo i due tuorli e facendoli amalgamare bene.
  3. Unite poi il latte e per ultimo la farina.
  4. Impastate su un piano di lavoro, il tempo necessario per mettere insieme l’impasto.
  5. Pesatelo e dividetelo in due parti uguali, ad uno aggiungete i semini del baccello di vaniglia e all’altro il cacao setacciato.
  6. Formate due palle e fatele riposare in frigorifero per almeno un’ora.
  7. Scaldate il forno a 180 gradi, riprendete gli impasti e ricavate da entrambi dei cilindretti.
  8. Arrotolateli delicatamente e formate delle treccine.
  9. Tagliate i biscotti ad una lunghezza di 8/10 centimetri, disponeteli su una teglia rivestite da carta forno e fate cuocere per 15 minuti circa.

 

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più:

Biscotti

Speculoos

Speculoos

Lo so che non si sono mai visti degli speculoos a forma di omini di pan di zenzero, ma portate pazienza.

Ancora in preda alla nostalgia canaglia da mozzica la mela, stavo per voltare pagina con una toccata e fuga a Parigi quando sono stata stesa da una specie di alien che ancora devo capire da dove sia arrivato e perchè. E quindi, ciao Parigi.

Ingarbugliata e decisamente stropicciata, sono tornata a fotografare biscotti dopo settimane. Quasi pensavo di non ricordarmi come si facesse, ma pare che certe cose non si facciano dimenticare.

In barba a tutto il panettone che – beati voi – vi siete mangiati tra un cenone e l’altro, vi consiglio di dedicarvi a questi speculoos.

Sono ottimi con una tazza di te. Oppure potete sbriciolarli con cattiveria e dare vita alla quintessenza del male in versione spalmabile, altrimenti detta crema di speculoos.

E ora ditemi, un po’ non vi sono mancata?

P.S. Tenete caldo il forno che ci si vede presto con altri biscotti
P.P.S. Gli speculoos vengono dal Belgio. E in Belgio ci sono tante cose belle. Ve ne avevo parlato qui
P.P.P.S. Stare da queste parti. Non mi ricordavo mi piacesse così tanto

5.0 from 1 reviews

Speculoos
Autore: 
 

Ricetta del Cavoletto di Bruxelles
Cosa vi serve
  • 550 gr di farina
  • 400 gr di zucchero scuro
  • 225 gr di burro
  • 3 cucchiai di cannella
  • 70 gr di latte
  • 15 gr di bicarbonato

Mettiamoci al lavoro
  1. Versate su un piano o in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, la cannella e il bicarbonato.
  2. Aggiungete al centro il burro morbido e il latte, mescolate e impastate velocemente fino a ottenere un impasto omogeneo (se serve aggiungete un altro goccio di latte o un po’ di farina)
  3. Dividete l’impasto in due e avvolgetelo con della pellicola. Fatelo riposare in frigorifero per circa un’ora.
  4. Riprendete l’impasto e su un ripiano spolverato con della farina, stendetene un pezzo per volta con il mattarello ad un altezza di circa 3-4mm.
  5. Ritagliate i biscotti e disponeteli su una teglia rivestita con della carta da forno, lasciando un pochino di spazio
  6. Cuocete a 150° finché i biscotti non sono diventati duri. Fateli raffreddare su una griglia e conservate in una scatola di latta.

 

Pin It
Print Friendly

Qualche idea in più: