Cupcake alla vaniglia

Con un certo orgoglio vi presento i miei primi cupcake degni di questo nome.
Non che abbia fatto chissà quanti esperimenti, giusto un paio, ma diciamolo, i primi proprio non si potevano guardare. Buoni, quello si, ma la forma a fungo poco si sposava con questi tortini tutto stile e guai a voi se mi stropicciate troppo.

Mi era venuta l’idea di preparare dei cupcake per Halloween, tutti impiastricciati di una crema burrosa alla vaniglia di un bel colore arancione. Questa era l’idea, ma poi l’arancio non era l’arancio che avevo in mente io, i pirottini non erano in tinta e insomma ho cambiato rotta.

Resta il fatto che questi cupcake, su ricetta del mitico Magnolia Bakery che in fatto di cupcake è una specie di istituzione, hanno un profumo di vaniglia che crea dipendenza e una consistenza che un boccone tira l’altro.

Sono di quelli che lasciano le briciole sul pirottino di carta, un pò umide, che non esiste al mondo di lasciarle lì. E allora ti procuri una forchettina o un cucchiaino e fai la scarpetta, ripulendo senza pudore quelle briciole che sono come una domenica pomeriggio, di casa e coccole, con buona musica nell’aria e uno dei pelosi che fa le fusa.

4.0 from 1 reviews
Cupcake alla vaniglia
Autore: 
Porzioni: 12 cupcake
 
Cosa vi serve
  • 100 gr di farina autolievitante
  • 70 gr di farina
  • 110 gr di burro
  • 180/200 gr di zucchero (per me 180 gr di Zefiro)
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 110 ml di latte tazza di latte a temperatura ambiente
  • ½ teaspoon di estratto di vaniglia (1/2 cucchiaino)
Mettiamoci al lavoro
  1. In una prima ciotola mescolate le farine.
  2. Nella planetaria o con un mixer lavorate il burro fino a farlo diventare una crema.
  3. Aggiungete lo zucchero e lavorate per qualche minuto.
  4. Sbattete le uova e aggiungetele poco alla volta.
  5. In ultimo, alternandoli, aggiungete una parte del mix di farine e una parte del mix latte e vaniglia fino ad usare tutti gli ingredienti.
  6. Lavorate l'impasto quanto serve per far amalgamare gli ingredienti, non esagerate.
  7. Versate la pastella nei pirottini che avrete posizionato in una teglia per muffin. L'impasto deve arrivare a ¾ dal bordo, io ho trovato molto comodo usare un porzionatore per gelato, così la misura è perfetta.
  8. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20/25 minuti o finchè i bordi dei cupcake non cominceranno a prendere un filo di colore. Vale sempre la prova dello stuzzicadenti.

Si ringraziano le delicious Barbara e Benedetta, props addicted pure loro, per le tavole di legno che cercavo da un tot e per il tovagliolo che ci sta una favola ^___^

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

5 pensieri su “Cupcake alla vaniglia

  1. grisù

    tanto per dire che ne sento l’aroma fino a qui….che poi io non li amo particolarmente perchè di solito sono molto dolci ma tenterò l’esperimento.
    Bellissima la carta dal bordo sbruciacchiato, stai diventando un’artista della foto!

    Rispondi
    1. Sweetie Autore articolo

      Ti dirò, io li avevo provati qui a Milano da chi si vanta di saperli fare (per dire eh) e proprio non mi erano piaciuti. Poi a New York mi sono innamorata di questi che ho raccontato e di quell’angolo di golosità incredibili che è Magnolia Bakery. Riprovati a casa li ho trovati ben equilibrati, magari provali stando un pò più bassa con lo zucchero, in ogni caso quel profumo di vaniglia è una roba da WOW!
      Per la carta dal bordo sbruciacchiato ho messo a rischio l’integrità della cucina ma ne valeva la pena (su queste cose sono veramente pericolosa!).
      Non mi convinceva tanto quella luce un pò così delle 8 di mattina, ma non sarebbero mai arrivati al week-end! 😀
      Un abbraccio e buona giornata!!!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: