Dolci

Muffin ai mirtilli

Muffin ai mirtilli

Oggi vi racconto un classico.

E’ risaputo in ogni tempo e in ogni dove che i muffin ai mirtilli sono i muffin più muffin che ci siano, un evergreen che più ever e più green di così proprio non ce n’è.

E infatti, assumendo la classica espressione da punto interrogativo stampato sul muso, mi sono detta: “Ma possibile che non ce ne sia traccia nel blog?” Mi pare di no, e se anche mi fossi sbagliata (probabile), poco importa perché è una ricetta che non potete non sperimentare.

Anzi, andrebbe imparata a memoria e snocciolata con nonchalance tipo la poesia di Natale che anche se siamo a primavera rende bene l’idea.

A proposito – che non centra niente o centra poco – avete notato il sacro fuoco per le foto by Instagram che mi ha colto nell’ultimo periodo? Qui sotto vi appiccico uno step by step che mostra la banalità dell’operazione Muffin-ai-mirtilli, dal preparo gli ingredienti sporcando tutte le ciotoline che ho in dispensa, allo sforno i muffin cercando di non saltargli addosso subito.

Muffin ai mirtilli - Step by step

E poi, considerate questa verità: ogni forno ha un’anima e almeno una volta nella vita dovrebbe provare i muffin ai mirtilli. Anche il vostro, si.

Avete mai notato dei comportamenti sospetti? Una lasagna bruciata, la domenica in cui avete invitato amici e parenti, tutti affamati come lupi e già raccolti intorno al tavolo, è un chiaro segnale di insofferenza. Ora, non è che potete usare la scusa del forno con l’anima se vi scordate le lasagne e le brasate senza alcuna speranza di recupero, ma comunque in questa mia teoria c’è un fondo di verità.

In fondo in fondo, e ne sono convinta come del fatto che Stitch sia il gatto più bello del mondo (qui sotto le prove provate del felino in enne pose plastiche), il vostro forno vi mostrerà riconoscenza e gratitudine se almeno una volta nella vita gli farete sfornare dei muffin ai mirtilli.

stitch

L’opzione “a me i mirtilli non piacciono” non è contemplata. Cioè, se proprio siete allergici non mi resta che darvi un pat-pat sulla spalla e cosa volete farci, ma se stropicciate il naso per il gusto di, dategli una possibilità perché i mirtilli nei muffin sono un’altra cosa rispetto ai mirtilli come li conoscete voi.

Sono quindici minuti di orologio, per mettere in cantiere otto momenti di ordinaria felicità.

Quattro se siete golosi e li mangiate a due a due, ma a quel punto – credete a me – la felicità sarà ben più che ordinaria.

La ricetta è tratta da “Buon Appetito America” di Laurel Evans

5.0 from 1 reviews
Muffin ai mirtilli
Autore: 
Porzioni: 8 muffin
 
Cosa vi serve
  • 200 gr di farina
  • 80 gr di burro sciolto freddo
  • 100 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di lievito
  • ½ cucchiaino di cannella
  • 150 gr di mirtilli
  • 80 gr di yogurt bianco
  • 80 ml di latte
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate sciogliere il burro in un pentolino e lasciatelo raffreddare
  2. In una ciotola unite gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito e cannella
  3. In una seconda ciotola sbattete l'uovo e aggiungete lo yogurt, il latte e il burro sciolto raffreddato
  4. Versate gli ingredienti umidi su quelli secchi e mescolate con un cucchiaio di legno, giusto il necessario per far assorbire la farina, senza esagerare
  5. Passate i mirtilli nella farina e uniteli al composto, mescolando delicatamente.
  6. Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 20/25 minuti

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

Qualche idea in più:

18 pensieri su “Muffin ai mirtilli

      1. Blutriskell

        Finalmente la ricetta giusta! Le dose sono perfette, il procedimento è veloce e semplice; non come le altre ricette che avevo provato fino ad ora! Morbidi, gustosi, buonissimi! Grazie mille 🙂

        Replica
  1. Vale@lattealcioccolato

    Effettivamente, da quando gli ho fatto provare i muffin ai mirtilli (uguali ai tuoi! stessa ricetta tratta dal libro di Laurel) il mio forno non mi ha più fatto brutti scherzi. Quando ricomincerà vorrà dire che sarà in astinenza e bisognerà porre rimedio 😀
    Un bacione!

    Replica
  2. Francesca Palmieri

    Vorrei avere una pianta di mirtilli in balcone, per staccarli tutti, uno a uno, e tuffarli prima nello yogurt, poi nei muffin (viva i grandi classici, sempre), poi nella panna cotta e poi ancora per gustarli da soli… sono pois adorabili, no? Ma dovrei far tutto un pò di nascosto, perchè il mio Ulisse (che assume posizioni che mi fanno troppo ridere, come il tuo gatto) adora rincorrere i mirtilli e lanciarli con la zampina in tutta casa, con conseguenti danni al divano che a volte non ho saputo evitare…

    Replica
  3. ani

    ..alla prima occasione devo far ”assaggiare”, anche al mio forno, i muffin ai mirtilli e il chocolate and banana bread 😉
    …complimenti !

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: