Curd ai lamponi e pepe nero

Curd ai Lamponi

E poi non dite che non vi penso.

Me lo sono chiesta, occhi negli occhi con Poldo, fidato consigliere: con Caronte in arrivo e la bolla di caldo africano piazzata proprio sopra la testa, cosa gli racconto?

Work in progress su un sorbetto alla banana che W-O-W e su un’insalata con le pesche che ci ho cenato ieri sera e sono certa vi piacerà un tot. Arriveranno a breve, ma oggi?

Per chiudere in bellezza questa settimana ho scandagliato l’archivio e sbam! Ecco la soluzione, nella foto più fresca che abbia mai scattato, buona per la pubblicità di un condizionatore, con quell’effetto brina sui lamponi che senti fresco solo a vederla.

Solito libretto diabolico, quello di cui vi avevo già parlato raccontandovi il lemon curd con miele e cardamomo.

Ricordate la pazza idea di sfruttare la piccola cucina che avrò a disposizione a Parigi per celebrare una specie di gemellaggio tra Rachel Khoo e Julia Child? Ecco, il libretto diabolico con tutte quelle creme spalmabili che santa-polenta-come-fai-a-resistere sono firmate Rachel Khoo. Per dire le coincidenze.

Per  preparare il curd non serve il forno. Dovete solo resistere davanti al fornello, quel tanto che basta per dare vita a questa bontà.

Tipo che ci uscirete pazzi a colazione, spalmandolo sulle fette biscottate come non ci fosse un domani. Oppure, visto che Caronte impazza e non demorde, provatelo con del gelato alla vaniglia o fiordilatte.

Metterete invidia perfino a Caronte!

Curd ai lamponi
Autore: 
 
Ricetta tratta da "Creme da spalmare per brunch, merende e aperitivi di sicuro successo" di Rachel Khoo
Cosa vi serve
  • 3 uova
  • 300 gr di lamponi freschi o surgelati
  • 100 gr di burro morbido
  • 200 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaino di pepe nero
  • 1 pizzico di sale
Mettiamoci al lavoro
  1. In una casseruola di media grandezza, mescolate i lamponi, l'acqua, lo zucchero, le uova, il pepe e il sale
  2. Quando i lamponi si sfaldano e il composto inizia a bollire, aggiungete il burro morbido a dadini e mettete la casseruola sul fornello a fuoco basso.
  3. Sbattete con la frusta fino a far sciogliere il burro.
  4. Alzate la fiamma e cuocete continuando a sbattere con la frusta, finché il composto non si addensa.
  5. É pronto quando vela il dorso di un cucchiaio.
  6. Passate il curd in un colino prima di versarlo in un contenitore ermetico o in un vasetto sterilizzato.
  7. Si conserva in frigorifero per circa tre settimane.

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

7 pensieri su “Curd ai lamponi e pepe nero

  1. Tatiana

    Solo a vedere la foto mi viene voglia di provarci, gli ingredienti mi ispirano parecchio e non sembra nemmeno complicata (e chi si mette in cucina per più di mezzora alla volta?), prendo subito nota!
    Ciao, Tatiana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: