Tortino di patate, formaggio e timo

Patate, formaggio e timo

Confessate! Quante fette di panettone, pandoro, veneziana, torrone avete mangiato in questi giorni? Siete sopravvissuti alla vigilia, Natale con i tuoi, S.Stefano pure e grazie al cielo che è finita?

Sono di corsa, sto sfornando biscotti che fra un po’ ve li racconto, ma tra un biscotto e l’altro ho preparato anche questi tortini simpaticissimi. Restate sintonizzati, ok?

Intanto prendete al volo questa idea, magari per cena. A vederla così non sembra “sana”, ma giuro che lo è!

Ci sentiamo prestissimo!

Tortini di patate, formaggio e timo
Autore: 
Porzioni: 6/8 tortini
 
Ricetta tratta da "3 ingredienti perfetti per piatti gourmand" di Hugh Fearnley-Whittingstall
Cosa vi serve
  • 500 gr di patate cotte fredde
  • 100 gr di Asiago stagionato (o altro formaggio simile)
  • 1 cucchiaino di timo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • farina q.b.
  • sale e pepe q.b.
Mettiamoci al lavoro
  1. Fate cuocere le patate (devono essere cotte ma ancora sode) e lasciatele raffreddare.
  2. Schiacciate le patate con una forchetta e aggiungete il formaggio tagliato a pezzettini e il timo. Regolate di sale e di pepe.
  3. Versate della farina in un piatto, formate delle palline con il composto di patate e passatele nella farina. Appiattitele leggermente per ottenere dei tortini.
  4. Scaldate un filo d'olio in una padella antiaderente e quando è ben caldo aggiungete i tortini di patate.
  5. Cuoceteli per una decina di minuti, fino a quando non saranno dorati, girandoli su entrambi i lati. Se durante la cottura esce del formaggio filante, raccoglietelo con una paletta e riportatelo vicino al tortino.
  6. Servite ben caldi, cospargendoli con del sale.

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “Tortino di patate, formaggio e timo

  1. Francesca

    Scronc, scranc, croc… fatto, finite in un attimo. Se mi sono piaciute? Risposta scontata… 😉
    Io, non per essere di parte, ci metterei pure del brie… forse fonde meno, ma mi riporta a sapori amici… e al capodanno di vari anni fa che passai appena arrivata a Parigi, stappando la bottiglia in taxi… 😀

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: