Banana Bread

Banana Bread

Pare che io sia tornata.

Lo dimostra il fatto che ho ripreso a setacciare la farina e a tagliare a pezzetti il cioccolato. Ho pure infornato la colazione della settimana perché se proprio devo tornare a viaggiare sui binari delle abitudini, ricominciamo almeno da quelle buone.

Stampo foto e incollo bigliettini. Ritaglio sacchetti di carta che hanno scritto sopra Brooklyn e li uso come pagine, buone per raccontare una storia.

Ho in mente tante di quelle immagini che non so nemmeno da dove cominciare.

Ho visto (un mondo), ho mangiato (di tutto), ho sentito (ogni cosa), ho camminato (tantissimo), ho fatto foto (millanta), ho sorriso (di più), ho giocato (a nascondino), mi sono persa (ogni tanto), mi sono ritrovata (forse).

L’altro giorno in libreria ho scoperto questo volume qui. Quando l’ho aperto e ho visto quella foto e poi quell’altra e poi quell’altra ancora mi sono stampata un sorriso sul muso, l’ho sfogliato con cura e mi sono diretta alla cassa.

Non poteva non essere mio.

Va bene, lo ammetto, era mio già dal titolo.

P.S. Torno da New York con una nuova ricetta di banana bread. Mi ci sono ritrovata per caso, ma forse – almeno questa volta – il caso sa il fatto suo. Qui sotto – se proprio – la saga Sweetie & Banana Bread

P.P.S. Che un pò mi siete mancati ve l’ho già detto?

P.P.P.S. Ci sentiamo presto, anche perché ho in mente di appiccicarvi foto su foto, stay tuned!

Banana Bread
Autore: 
Porzioni: Stampo da 21x9 cm alto 8 cm
 
Ricetta tratta da "New York, le ricette di culto"
Cosa vi serve
  • INGREDIENTI SECCHI
  • 165 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di grano saraceno
  • 1 cucchiaino e ½ di lievito
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • INGREDIENTI UMIDI
  • 65 gr di zucchero di canna scuro
  • 5 cucchiai di olio di girasole
  • 2 uova
  • 175 gr di creme fraiche densa
  • FARCITURA
  • 165 gr di banana schiacciata o tagliata a dadini
  • 110 gr di cioccolato fondente a pezzetti
Mettiamoci al lavoro
  1. Mescolate gli ingredienti secchi e, a parte, sbattete insieme gli ingredienti umidi.
  2. Incorporate la banana alla preparazione umida e il cioccolato a quella secca.
  3. Amalgamate i due composti senza lavorare troppo l'impasto.
  4. Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versate l'impasto e fate cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 45/50 minuti.
  5. Coprite con un foglio di alluminio se prende troppo colore, verificate la cottura con uno stuzzicadenti.
  6. Lasciate raffreddare prima di servire.

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

10 pensieri su “Banana Bread

  1. Francesca P.

    Direi che la banana potrebbe essere la merenda ufficiale del nostro imminente viaggio a New York, che ne dici? Anche se sei appena tornata, guarda che io ne parlo immaginandolo davvero, come fosse già fissato… e qualcosa mi dice che te lo ripeterò sempre di più tutte le volte che farai mozzicare la mela anche a noi, con foto, appunti di viaggio, ricordi, entusiasmi (vitali) e tanti dolci pazzeschi presi da quel libro che dovrò tenere in mano anche io… 🙂
    Continua a sentire ogni cosa, perchè è così che si fa, amica felina…

    Rispondi
    1. Sweetie

      Mi pare che tu abbia le idee chiare. Chiarissime direi. Sappi che verso febbraio ci sono delle buone offerte. Come sei messa con l’attrezzatura da neve? :))))
      PS in fatto di emozioni, non voglio lasciare per strada nemmeno una briciola <3

      Rispondi
  2. Manuela

    Non vedo l’ora di risentirti e vederti a quattr’occhi per sentire dal vivo tutte queste emozioni…che ti ha fatto bene si legge anche da qui, sono quasi sicura che ti ritroverò con gli occhi pieni di lucine 🙂
    Sei la Sig.ra del Banana bread non c’è che dire!
    Un abbraccio e ben tornata anche qui 😀

    Rispondi

Rispondi a Megarahwitch/La Strega Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: