Dolci

Apple Pie Pops

Apple Pie Pops

Mi piace giocare, ma non nel senso di nascondino o acchiappa bandiera, quelli li ho sempre evitati anche da piccola, come la peste.

Mi porto in giro una borsa che neanche Mary Poppins, nella quale non manca mai un astuccio con le penne e le matite colorate. Quelle si che sono un bel gioco.

Gioco con le formine tagliabiscotti e le compro in maniera compulsiva, perché quando ti accorgi di non avere la sagoma del fantasmino volante non c’è altro da dire. Non so resistere ai biscotti e se provo a resistere ci resto male, come quando ti tolgono un gioco.

Mi fotografo le scarpe, tutte senza tacco, e poi fotografo le foglie, le nuvole e quel pezzo di cielo blu che quando è così blu lo fermi in uno scatto per portarlo via. Non so resistere nemmeno alle persiane e alle vecchie porte di legno. Ora che ci penso, fotografare è diventato uno dei miei giochi preferiti.

Del gioco mi piace la leggerezza. Come quando non ti prendi sul serio, sorridi parlando al gatto e miagoli per rispondere ad una miagolata.

Oppure tagli le mele a pezzetti, le profumi di cannella, le racchiudi in un guscio croccante e le mangi come fossero un lecca lecca.

Apple Pie Pops

Per l’ultimo appuntamento con lo Sweet Team, vi racconto il profumo della cannella e un mordi e fuggi che con il gioco ha molto a che vedere. Ormai la pagina Facebook la conoscete, e anche il sito con tutte le informazioni sulla collana DeAgostini.

In queste settimane vi ho raccontato il passion curd, i pistacchi con il cioccolato bianco e le crostatine con la crema di pompelmo… e ora?

Non temete, figuriamoci se posso lasciarvi senza dolcezze burrose e zuccherine.

La dolcezza continua anche perché in quell’impasto di burro, zucchero e farina c’è Sweetie che gioca e quella è una delle versioni che preferisco.

5.0 from 2 reviews
Apple Pie Pops
Autore: 
 
Cosa vi serve
  • Per la pasta:
  • 200 gr di farina
  • 100 gr di burro freddo a cubetti
  • 50 ml di acqua freddissima
  • un pizzico di sale
  • Per il ripieno:
  • 300 gr di mele
  • 15 gr di burro
  • 30 gr di zucchero
  • ¼ cucchiaino di cannella
  • ½ cucchiaio di farina
  • succo di limone
  • Per spennellare:
  • 1 uovo
  • zucchero
Mettiamoci al lavoro
  1. PER PREPARARE LA PASTA BRISE’
  2. Mettete nel mixer la farina, il burro a pezzi freddo di frigo e un pizzico di sale.
  3. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto sabbioso e farinoso.
  4. A questo punto, aggiungete poco alla volta l’acqua fredda fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed abbastanza elastico.
  5. Avvolgete l’impasto nella pellicola e tenete a riposo in frigorifero per almeno 2 ore.
  6. PER PREPARARE IL RIPIENO
  7. Nel frattempo sbucciate le mele, tagliatele a pezzetti molto piccoli e trasferitele in una ciotola capiente bagnandole con il succo di limone.
  8. Mettete una pentola sul fuoco e cuocete le mele con il burro e lo zucchero.
  9. Mescolate di tanto in tanto e lasciate sul fuoco fino a che le mele non risulteranno tenere (basta qualche minuto).
  10. Togliete dal fuoco e distribuite le mele su un piano a raffreddare.
  11. Trasferite le mele in una ciotola e aggiungete la farina e la cannella.
  12. PER PREPARARE I POPS
  13. Stendete la pasta ad uno spessore di circa 3-5 mm.
  14. Ritagliate tanti cerchi.
  15. Stendete un cucchiaino di ripieno di mele al centro di un cerchio, avendo cura di lasciare i bordi liberi.
  16. Spennellate i bordi della pasta intorno al ripieno con l'uovo sbattuto.
  17. Posizionate il bastoncino al centro del cerchio, appoggiate sopra un secondo cerchio e premete i bordi con una forchetta così da sigillarli.
  18. Spennellate la superficie con l'uovo e cospargete con lo zucchero.
  19. Ripetete l’operazione fino ad utilizzare tutto l’impasto.
  20. Preriscaldate il forno a 175° e cuocete per circa 20 minuti o fino a quando i biscotti non prenderanno una leggera doratura.

Pin It
Print Friendly, PDF & Email

Qualche idea in più:

11 pensieri su “Apple Pie Pops

    1. Sweetie Autore articolo

      Ciao Oriana! In passato ho provato i cake pops fatti, ad esempio, con il pan di Spagna, lavorato con marmellata o formaggio cremoso e poi ricoperti, ma questi li preferisco decisamente!
      Prova e dimmi! 🙂

      Replica
  1. Tatiana

    Meravigliosi! Ieri sera ho fatto i saccottini alle mele, ma se li sono divorati prima che riuscissi a scattare la foto, quindi immagino benissimo il profumo! Domani li ripreparo e spero di riuscire ad immortalarli….
    Ciao, Tatiana

    Replica
  2. Francesca Palmieri

    “Mi fotografo le scarpe, tutte senza tacco, e poi fotografo le foglie, le nuvole e quel pezzo di cielo blu che quando è così blu lo fermi in uno scatto per portarlo via. Non so resistere nemmeno alle persiane e alle vecchie porte di legno. Ora che ci penso, fotografare è diventato uno dei miei giochi preferiti.

    Del gioco mi piace la leggerezza. Come quando non ti prendi sul serio, sorridi parlando al gatto e miagoli per rispondere ad una miagolata”

    Sicura che l’hai scritto tu e non io?
    Forza, su, prendi treno per Roma, vieni qui… ti devo conoscere di persona! 😀

    Io ho poche (ma buone) droghe nella mia vita: Pinterest, i gelati, la mela con la cannella, i grattini al gatto ma pure a me e le parole…
    Sento che ci siamo.

    Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Le tue droghe mi piacciono una cifra. Sono ferma su quella parola magica “grattini” che apre un mondo (il mio)
      Penso a Roma da un po’, ti metto tra i to-do-assolutamente 🙂

      Replica
    1. Sweetie Autore articolo

      Grazie Sandra! E’ un periodo incartocciato e non ho abbastanza tempo per far visita a chi vorrei visitare.
      E comunque si, il mondo può essere dolce, e alla peggio, lo spolverizziamo di zucchero!

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: